Manovra: si va verso il taglio dell’Irpef - Diario Quotidiano del 12 settembre 2018

1) Onlus/ODV/Aps: adeguamento statuti entro il 3 agosto 2019
2) Otto per mille: le domande si presentano entro il 1° ottobre 2018
3) Agenzia entrate/riscossione: oggi non disponibili i servizi paga online
4) Privacy: GPS in veicoli aziendali anche ad uso privato
5) Manovra: si va verso il taglio dell’Irpef
6) Gestione Artigiani e Commercianti: nuova elaborazione contributi 2018

1) Onlus/ODV/Aps: adeguamento statuti entro il 3 agosto 2019

2) Otto per mille: le domande si presentano entro il 1° ottobre 2018

3) Agenzia entrate/riscossione: oggi non disponibili i servizi paga online

4) Privacy: GPS in veicoli aziendali anche ad uso privato

5) Manovra: si va verso il taglio dell’Irpef

6) Gestione Artigiani e Commercianti: nuova elaborazione contributi 2018

***

4) Privacy: GPS in veicoli aziendali anche ad uso privato

GPS in veicoli aziendali anche ad uso privato. Il Garante della privacy, con un provvedimento del 28 giugno 2018, ha rilasciato una prima indicazione sui GPS installati in auto aziendali fornite ad uso privato ai dipendenti, alla luce del Regolamento UE 2016/679.

Difatti, viene precisato che:

  • i dati dei lavoratori interessati vanno trattati secondo il principio di minimizzazione e conservati per il periodo strettamente necessario, essendo eccessivo quello aziendale pari ad un anno;
  • deve essere consentito al dipendente di disattivare il GPS sia durante le pause che al termine dell’orario di lavoro;
  • le aziende che forniscono impianti di geolocalizzazione, senza particolari costi aggiuntivi, dovranno rendere disponibili le funzioni di disattivazione del GPS.

5) Manovra: si va verso il taglio dell’Irpef

Tria, Spero sblocco Tav e Tap. Favorevole a taglio Irpef.

In modo graduale, valutando compatibilità bilancio; finanziare flat tax con tax expenditure.

“Bisogna trovare gli spazi in modo molto graduale per una partenza di un primo accorpamento e una prima riduzione delle aliquote sui redditi familiari”. Lo ha detto il ministro dell’economia Giovanni Tria alla Summer School di artigianato. “Bisogna vedere le compatibilità di bilancio ma sono molto favorevole a partire”, ha detto ribadendo che il tutto deve essere comunque attuato “in modo molto graduale”.

“Oggi – ha detto inoltre – c’è una complessità di aliquote, aliquote alte, e una massa di Tax expenditures. Non si capisce mai chi vince e chi perde”. “La flat fax – ha quindi aggiunto – va finanziata con le tax expenditures” ma è “un processo complesso e richiede tempo”.

“Nell’anno in corso ci sarà una correzione del debito dello 0,1%, vedremo gli ultimi dati. Siamo nella stabilizzazione”, ha poi detto, ribadendo che l’obiettivo del governo è iniziare a ridurre il rapporto debito Pil e non avere un peggioramento strutturale del bilancio.

Intanto, sempre alla Summer School di Confartigianato il vice ministro dell’Economia Massimo Garavaglia ha spiegato alcune delle ipotesi di riforma fiscale alla quale la Lega sta pensando. “Si pensa ad introdurre – ha detto – una dual tax Ires, al 24% per quello che tiri fuori e al 15% strutturale su quello che resta dentro l’azienda”. L’idea, ha sottolineato, è quella di garantire “un incentivo ad assumere personale e a capitalizzare”. Si tratterebbe di una modifica fiscale “strutturale in modo che ogni anno non sia necessario andare a vedere se ci sono agevolazioni, ammortamenti, incentivi”.

“Vogliamo ampliare il regime dei minimi, ma evitando l’effetto schiacciamento e che le aziende non crescano e restino sotto i 65.000 euro”. La proposta leghista prevede l’allargamento della platea dei destinatari del regime forfettario del 15%, portando la soglia dei ricavi per accedervi da 30.000 a 65.000 euro. Si penserebbe poi al 20% per la parte di ricavi compresa tra 65.000 e 100.000 euro.

(Ansa, nota del 11 settembre 2019)

CONTINUA… LEGGI LA VERSIONE INTEGRALE DEL DIARIO (7 pagine) NEL PDF QUI SOTTO

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it