Faq sul bonus pubblicità - Diario Quotidiano del 26 settembre 2018

faq sul bonus pubblicità - diario quotidiano1) Ricorso telematico in CTR valido anche se in primo grado non era ancora attivo

2) Adeguato il Tuf al Regolamento sugli abusi di mercato

3) Per i tributi armonizzati la fase del contraddittorio è obbligatoria

4) Contributo unificato: si paga su ogni atto anche in caso di riunione

5) Bonus investimenti pubblicitari: ecco come compilare ed inviare il modello

6) Faq sul bonus pubblicità

7) Modello F24: pronti i codici tributo per la notifica di avvisi di liquidazione emessi dal fisco

8) Causali contributo per spese dovute all’INPS dalla controparte soccombente in giudizio

9) Gestione Agricoltura: emissione Avvisi Bonari

10) Utilizzo del canale telematico per la presentazione della domanda di ricongiunzione

***

Faq sul bonus pubblicità

Rese note le Faq contenenti i chiarimento sul credito d’imposta pubblicità: nel caso in cui gli investimenti dell’anno precedente a quello per il quale viene presentata la richiesta telematica sono stati pari a zero, non è possibile accedere al bonus.

Sul sito del dipartimento per l’Informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei ministri sono disponibili le Faq relative al credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari incrementali. Le risposte, elaborate sulla base dei quesiti ricevuti dal Dipartimento, affrontano gli aspetti più importanti dell’agevolazione e, in caso di necessità, saranno tempestivamente aggiornate.

Il tax credit

I titolari di reddito d’impresa o di lavoro autonomo e gli enti non commerciali, che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie, sulla stampa quotidiana e periodica anche on line e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, il cui valore superi di almeno l’1% gli analoghi investimenti effettuati nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione, possono beneficiare di un credito d’imposta nella misura del 75% del valore incrementale degli investimenti, elevato al 90% nel caso di microimprese, piccole e medie imprese e start up innovative (articolo 57-bis, Dl 50/2017).

Le regole applicative dell’agevolazione sono state adottate con il Dpcm 16 maggio 2018, n. 90

Il 31 luglio, poi, è stato emanato il provvedimento del Capo del dipartimento per l’Informazione e l’editoria, con il quale è stato approvato il modello di comunicazione telematica e sono state delineate le relative modalità e istruzioni di presentazione.

A partire dallo scorso 22 settembre, e fino al prossimo 22 ottobre, coloro che hanno effettuato, o intendono effettuare, nel 2018, investimenti pubblicitari incrementali, possono presentare la comunicazione. Entro gli stessi termini deve essere inviata anche la dichiarazione sostitutiva, riguardante gli investimenti effettuati nel 2017.

Per l’invio della “comunicazione per l’accesso al credito d’imposta” relativa al 2018 e della “dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati” per il 2017 è disponibile una apposita funzionalità nell’area autenticata del sito internet dell’Agenzia delle entrate, accessibile con le credenziali Entratel e Fisconline, Spid o Cns. La procedura è accessibile nella sezione dell’area autenticata “Servizi per” alla voce “comunicare”.

Sui siti dell’Agenzia e del Dipartimento verrà data notizia di eventuali aggiornamenti della modulistica e delle relative istruzioni, nonchè ogni altra informazione e notizia utile relativa all’agevolazione.

Le Faq

Come anticipato, le Faq riguardano alcune delle questioni più rilevanti della disciplina dell’agevolazione e sono finalizzate a dirimere i dubbi più ricorrenti espressi dai contribuenti e dagli operatori del settore.

Fiscoggi.it (notiziario fiscale dell’Agenzia delle entrate del 25 settembre 2018) fornisce la sintesi dei chiarimenti più significativi offerti dal Dipartimento.

Presentazione della rinuncia alla richiesta

La rinuncia, totale o parziale, a una comunicazione di accesso al credito d’imposta, già…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it