Le scadenze fiscali (e non solo) di maggio 2018

DATA DI SCADENZA VARIABILE, entro 30 giorni dall’approvazione del bilancio:

SOCIETA’ DI CAPITALI E SOCIETA’ COOPERATIVE
DEPOSITO DEL BILANCIO E DEI RELATIVI ALLEGATI
Le società di capitali e le società cooperative devono depositare presso l’Ufficio delle imprese – attraverso le Camere di Commercio – il bilancio e l’elenco dei soci, entro 30 giorni dalla data di approvazione del bilancio stesso.
I documenti da depositare sono:
• il bilancio completo (stato patrimoniale, conto economico e nota integrativa quando obbligatoria);
• la relazione sulla gestione (quando necessaria);
• la relazione del collegio sindacale (se esiste);
• il verbale di assemblea di approvazione del bilancio;
• attestazione del versamento dei diritti di segreteria.

Le nostre utilità sul bilancio d’esercizio:
–> Il nostro software per la predisposizione del bilancio in formato XBRL
–> Per più importanti approfondimenti è disponibile il FOCUS sul bilancio…

15 MAGGIO

CONTABILITA’ – REGISTRAZIONE
Scade il termine per l’annotazione delle fatture attive del mese precedente e per l’annotazione nel registro dei corrispettivi degli incassi dell’intero mese precedente qualora risultino dall’emissione di scontrini e/o ricevute fiscali (in caso contrario i corrispettivi devono essere annotati entro il giorno non festivo successivo).
I soggetti in contabilità ordinaria hanno la facoltà di non tenere i registri I.V.A. in quanto sostituiti dalle annotazioni sul libro giornale e inventari (cronologico per i professionisti).

FATTURAZIONE DIFFERITA
Scade il termine per l’emissione ed annotazione della fattura differita per le consegne o spedizioni avvenute il mese precedente per le quali è stato emesso documento di trasporto.

CONTABILITA’ – REGISTRAZIONE
Scade il termine per la registrazione delle fatture di importo inferiore ad € 300,00 del mese precedente (ricordiamo che possono essere così riepilogate sia le fatture attive che le fatture di acquisto)

ROTTAMAZIONE BIS
I contribuenti che intendono avvalersi della rottamazione delle cartelle di pagamento) dei carichi affidati agli agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 30 settembre 2017 prevista dall’articolo 1, comma 4, Dl 148/2017 devono presentare il modello DA 2000/17.

Scopri il nostro pacchetto dedicato alla Rottamazione bis

16 MAGGIO

 

IVA – SOGGETTI TRIMESTRALI – 1′ TRIMESTRE
Versamento dell’IVA a debito del 1′ trimestre dell’anno da parte dei contribuenti trimestrali, con l’utilizzo del mod. F24 – codice tributo 6031

IVA – LIQUIDAZIONE PERIODICA – SOGGETTI MENSILI
Versamento dell’IVA a debito presso gli istituti o le aziende di credito o gli uffici e le agenzie postali o i concessionari della riscossione con l’utilizzo del mod. F24 – codice tributo: 6004 (versamento Iva mensile – aprile), da parte dei contribuenti Iva
mensili.

INPS – CONTRIBUTI ARTIGIANI E COMMERCIANTI
Pagamento della prima rata (fissa), – relativa al trimestre gennaio, febbraio e marzo – calcolata sul reddito minimale, mediante versamento presso gli istituti e le aziende di credito o gli uffici e le agenzie postali o i concessionari della riscossione, con l’utilizzo del mod. F24.

RITENUTE ALLA FONTE
Versamento delle ritenute alla fonte operate nel corso del mese precedente (esempio: compensi per l’esercizio di arti e professioni – provvigioni per intermediazione – retribuzioni di lavoro dipendente) con utilizzo del mod. F24.

INPS – CONTRIBUTI PERSONALE DIPENDENTE
Pagamento dei contributi dovuti sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti di competenza del precedente mese, mediante versamento presso gli istituti e le aziende di credito o gli uffici e le agenzie postali o i concessionari della riscossione con l’utilizzo del mod. F24

INPS – CONTRIBUTI GESTIONE SEPARATA
Pagamento, da parte dei soggetti committenti, dei contributi relativi alla gestione separata INPS dovuti sui compensi corrisposti nel corso del precedente mese. Per il versamento si utilizza il mod. F24.

INAIL
Scade il termine per il versamento della rata (per coloro che usufruiscono del pagamento rateale) dell’autoliquidazione del saldo 2017 e dell’acconto 2018.

 

20 MAGGIO
Scadenza effettiva lunedì 21 maggio

ENASARCO
Scade il termine per il versamento dei contributi del 1′ trimestre.

 

25 MAGGIO

INTRASTAT – mensili
Presentazione in modalità telematica degli elenchi riepilogativi mensili delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni e servizi relativi al mese precedente.

NUOVA PRIVACY
Da oggi diventa operativo il Regolamento Europeo n. 2016/679 di tutela dei dati personali (la cosiddetta “nuova privacy”)

–> Scopri qui il nostro pacchetto dedicato alla nuova privacy

 

31 MAGGIO

RINNOVO CONTRATTI DI LOCAZIONE – IMPOSTA DI REGISTRO
Per i contratti non soggetti a “cedolare secca”, scade il termine per il versamento dell’imposta di registro – pari al 2% del canone annuo – relativa ai contratti di locazione decorrenti dal giorno 1 del mese. Per il versamento si utilizza il mod. F24.

UNI-EMENS
Scade il termine per l’invio telematico della dichiarazione Uni-emens relativi al mese precedente.

SCHEDA CARBURANTE
Alla fine del mese (o del trimestre, a seconda della modalità prescelta) occorre rilevare sulla scheda carburante il numero dei chilometri dell’automezzo.

CASSA NAZIONALE DOTTORI COMMERCIALISTI
Scade termine versamento in unica rata o come prima rata di acconto dei contributi relativi all’anno 2018.

LIQUIDAZIONI IVA
Scade il primo invio del nuovo adempimento di comunicazione dei dati di liquidazione e relativi versamenti dell’IVA per i primi 3 mesi del 2018.
Clicca qui per approfondire le problematiche LIPE

2 maggio 2018
Commercialista Telematico

***

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it