Comunicazione LiPe: le nuove istruzioni aggiornate – Diario quotidiano del 23 Marzo 2018

Pubblicato il 23 marzo 2018

1) Comunicazione Li.Pe.: le nuove istruzioni ora indicano che il modello può essere ripresentato per la correzioni di errori
2) Pagamenti dalle Pubbliche Amministrazioni: ulteriori chiarimenti
3) Riforma del terzo settore: approvati in via preliminare due D.Lgs. attuativi
4) Reati: modificata la procedibilità a querela di parte, D.Lgs. definitivo
5) Codice della privacy: approvate in via preliminare le prime misure che aboliscono il D.Lgs. 196/2003
6) Cndcec: pronta nuova versione della relazione unitaria del collegio sindacale
7) Avvocato generale UE: “Gli studi di settore non violano il diritto Ue”
8) OIC pubblica l’OIC 11: “Finalità e postulati del bilancio d’esercizio”
9) Fatture e corrispettivi: aggiornate specifiche tecniche dei registratori telematici delle vending machine
10) Corte UE: pronuncia sulla plusvalenza dell’operazione di scambio di titoli

1) Comunicazione LiP.: le nuove istruzioni ora indicano che il modello può essere ripresentato per la correzioni di errori

2) Pagamenti dalle Pubbliche Amministrazioni: ulteriori chiarimenti

3) Riforma del terzo settore: approvati in via preliminare due D.Lgs. attuativi

4) Reati: modificata la procedibilità a querela di parte, D.Lgs. definitivo

5) Codice della privacy: approvate in via preliminare le prime misure che aboliscono il D.Lgs. 196/2003

6) Cndcec: pronta nuova versione della relazione unitaria del collegio sindacale

7) Avvocato generale UE: “Gli studi di settore non violano il diritto Ue”

8) OIC pubblica l’OIC 11: “Finalità e postulati del bilancio d’esercizio”

9) Fatture e corrispettivi: aggiornate specifiche tecniche dei registratori telematici delle vending machine

10) Corte UE: pronuncia sulla plusvalenza dell’operazione di scambio di titoli

*****

1) Comunicazione LiPe: le nuove istruzioni ora indicano che il modello può essere ripresentato per la correzioni di errori

Comunicazione Iva periodica (cd. Li.Pe.): le nuove istruzioni ora indicano espressamente che il modello può essere ripresentato entro il termine della dichiarazione Iva annuale al fine di correggere eventuali errori commessi in sede di compilazione.

Come è noto, il direttore delle Entrate con il provvedimento del 21 marzo 2018 ha revisionato modello ed istruzioni (si veda nel Diario quotidiano del 22 marzo 2018).

Modalità e termini di presentazione

Il modello di Comunicazione deve essere presentato esclusivamente per via telematica, direttamente dal contribuente o tramite intermediari abilitati.

Il modello deve essere presentato entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni trimestre. La Comunicazione relativa al secondo trimestre è presentata entro il 16 settembre e quella relativa all’ultimo tri