Circolare del lavoro del 13 febbraio 2018: tra le tante notizie: domanda di riduzione dei contributi INPS per i forfettari

1) INPS – Messaggio n. 437/18: determinazione dell’importo per l’omesso versamento delle ritenute previdenziali
2) INPS – Circolare n. 10/2018 – Assegni famigliari e maggiorazione di pensione: ecco le rivalutazioni per il 2018
3) Garante per la protezione dei dati personali: controllo dei consumi delle Sim aziendali nel rispetto della privacy del lavoratore
4) È stata sciolta la riserva sull’accordo sottoscritto il 14 dicembre 2017, firmato tra FEDERAGENTI e FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI, per il rinnovo del CCNL dei dipendenti delle agenzie marittime in scadenza alla data del 31 dicembre 2017.
5) INPS – Circolare n. 19 del 31 gennaio 2018: importi massimi per il 2018 per Integrazione salariale e disoccupazione
6) INPS – Messaggio 5 febbraio 2018 n. 536 – Previdenza e assistenza: regolarizzazione dei versamenti di gennaio 2018
7) INPS – Messaggio 5 febbraio 2018 n. 536 – Elaborati gli avvisi bonari novembre 2017 per Artigiani e Commercianti
8) Contratto a termine: necessaria la firma del lavoratore
9) Domanda di riduzione dei contributi INPS per i titolari di partita IVA in regime forfetario da inviare entro la scadenza del 28 febbraio prossimo venturo
10) Messaggio INPS n. 594 dell’8 febbraio 2018 – Ticket licenziamento 2018: comunicate tutte le istruzioni per il calcolo dell’importo alla luce delle novità che sono state introdotte dalla Legge di Bilancio 2018
11) INPS – Circolare n. 26 del 7 febbraio 2018: indennità antitubercolari – importi da corrispondere per il 2018
12) Decreto del Ministero del Lavoro 17 ottobre 2017: individuazione delle categorie di “lavoratori svantaggiati” e di “lavoratori molto svantaggiati”
13) Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Circolare n. 2 del 7 febbraio 2018: CIGS per riorganizzazione o crisi aziendale – I requisiti della proroga 2018
14) Suprema Corte di Cassazione – Sentenza n. 3662 depositata il 25 gennaio 2018 dalla Terza sezione penale di Cassazione: omesse ritenute depenalizzate ma senza la rimessione in termini
15) Suprema Corte di Cassazione – Sentenza n. 57974 del 2017: Responsabilità penale per l’infortunio sul lavoro delle imprese presenti sul luogo di lavoro alla luce del rischio interferenziale
****
Domanda di riduzione dei contributi INPS per i titolari di partita IVA in regime forfettario da inviare entro la scadenza del 28 febbraio prossimo venturo

Per usufruire della possibilità di versare i contributi con aliquota agevolata è quindi necessario che i titolari di partita IVA in regime forfettario effettuino comunicazione all’INPS, con apposita domanda, dell’intenzione di fruire della riduzione dei contributi. Ricordiamo infatti che i contribuenti che svolgono attività di impresa e che rispettano i requisiti per rientrare nel regime forfettario possono aderire a due diversi regimi contributivi: ordinario o agevolato.
La possibilità di pagare i contributi ridotti per i titolari di partita IVA in regime forfetario è stata introdotta con la Legge di Stabilità 2016 e l’INPS, con circolare 22 dello scorso 31 gennaio 2017 ha ricordato che per il pagamento dei contributi in regime agevolato e quindi per beneficiare della riduzione contributi 2017 è obbligatorio presentare domanda entro il 28 febbraio 2017.
Occorre evidenziare, tuttavia, un piccolo grande paradosso: di fatto la circolare INPS in oggetto contrasta con il tenore letterale della norma prevista dalla Legge n. 190/2014 (Legge di Stabilità 2015) nella parte in cui si prevede che la domanda vada riproposta ogni anno. Sul punto si attendono ulteriori chiarimenti da parte delle istituzioni. Per i forfetari è prevista la possibilità di pagare i contributi con aliquota ridotta al 35% e di seguito vedremo come fare per beneficiare della riduzione contributi 2018, requisiti, e come fare domanda entro il 28 febbraio 2018.

Forfettari, riduzione contributi 2018: domanda entro il 28 febbraio

La circolare numero 22 …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it