Le nuove istruzioni per i modelli Intrastat; OK europeo alla fattura elettronica e ticket licenziamenti - Diario quotidiano del 12 febbraio 2018

1) Dogane/Entrate: modificate le istruzioni per i modelli INTRASTAT
2) Ticket licenziamento per il 2018
3) E-fattura: ok dalla Commissione Ue
4) Termine unico di conservazione per le dichiarazioni in formato digitale inviate al Fisco
5) Individuati i lavoratori molto svantaggiati
6) Zona franca urbana sisma Centro Italia: nuovo elenco di beneficiari
7) Proroga dei termini per la trasmissione telematica dei dati delle spese sanitarie del 2017: decreto in G.U.
8) Il raddoppio del contributo unificato non si applica al processo tributario
9) Dichiarazioni di importazione: nuove regole per favorire la compliance
10) F24 accise: istituito il codice per la proroga delle concessioni raccolta scommesse
****
1) Dogane/Entrate: modificate le istruzioni per i modelli INTRASTAT
Anche a seguito delle recenti semplificazioni fiscali in materia, un provvedimento emanato di concerto tra Dogane e Entrate ha modificato le istruzioni per l’uso e la compilazione degli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni e dei servizi resi e ricevuti.
Difatti, la determinazione Prot. n. 13799/RU del 8 febbraio 2018 del direttore dell’Agenzia delle Dogane, di concerto con il direttore dell’Agenzia delle entrate e d’intesa con l’Istituto Nazionale di Statistica ha proceduto a stilare il vademecum da tenere conto per compilare tali elenchi.
Modifiche alle istruzioni per l’uso e la compilazione degli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni e dei servizi resi e ricevuti
L’Allegato XI alla determinazione del Direttore dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli prot. n. 18978/RU del 19 febbraio 2015, relativo alle istruzioni per l’uso e la compilazione degli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni e dei servizi resi e ricevuti, è sostituito dall’Allegato accluso alla presente determinazione.
Le disposizioni della presente determinazione si applicano agli elenchi riepilogativi aventi periodi di riferimento decorrenti dal 1° gennaio 2018.
La suddetta determinazione tiene conto, tra le altre cose di:
– regolamento (UE) n. 1093/2013 della Commissione del 4 novembre 2013, che modifica il regolamento (CE) n. 638/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio e il regolamento (CE) n.1982/2004 della Commissione per quanto riguarda la semplificazione del sistema Intrastat e la raccolta di dati Intrastat;
– articolo 50, comma 6, del decreto-legge 30 agosto 1993, n. 331, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 ottobre 1993, n. 427, come modificato dall’art.13, comma 4-quater, del decreto legge 30 dicembre 2016, n. 244, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 2017, n. 19 che stabilisce l’obbligo per i soggetti passivi all’imposta sul valore aggiunto di presentare, anche per finalità statistiche, in via telematica all’Agenzia delle dogane e dei monopoli elenchi riepilogativi periodici degli scambi di beni e di servizi effettuati con i soggetti IVA stabiliti nei territori degli altri Stati membri dell’Unione europea;
– determinazione del Direttore dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, prot. n.18978/RU del 19 febbraio 2015, adottata di concerto con il Direttore dell’Agenzia delle Entrate e d’intesa con l’Istituto Nazionale di Statistica, con la quale sono state apportate modifiche al contenuto degli elenchi INTRA al fine di semplificarne il contenuto informativo relativamente alle prestazioni di servizi diverse da quelle di cui agli articoli 7-quater e 7-quinquies del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633;
– provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate, prot. n. 194409/2017 del 25 settembre 2017, adottato di concerto con il Direttore dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli e d’intesa con l’Istituto Nazionale di Statistica, recante misure di semplificazione degli obblighi comunicativi dei contribuenti in relazione agli elenchi riepilogativi…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it