IVA Redditi e IRAP: ecco i modelli fiscali definitivi per il 2018 - Aliquote Gestione Separata INPS - Diario Quotidiano dell'1 Febbraio 2018

1) Modelli Redditi 2018 e Irap resi definitivi
2) Guida sulle firme elettroniche: il documento firmato digitalmente è contestabile dal sottoscrittore apparente
3) Immobili: pronte le linee guida la valutazione a garanzia dei crediti inesigibili
4) Rappresentanti legali dell’ente non profit sempre responsabili in maniera solidale nei confronti del Fisco
5) Dichiarazione integrativa, anche tardiva, intoccabile dal Fisco
6) Anche con errore bloccante, in mancanza di comunicazione del Fisco, la dichiarazione inviata è valida
7) Modelli di dichiarazione Iva 2018: approvate le specifiche tecniche
8) Permuta di immobili tra Comune e Agenzia del Demanio: trattamento ai fini delle imposte di registro/ipotecaria/catastale
9) Gestione separata INPS: ecco le aliquote contributive di reddito per l’anno 2018 (fanno paura!)
10) Importi massimi dei trattamenti di integrazione salariale

1) Modelli fiscali Redditi 2018 e Irap resi definitivi

2) Guida sulle firme elettroniche: il documento firmato digitalmente è contestabile dal sottoscrittore apparente

3) Immobili: pronte le linee guida la valutazione a garanzia dei crediti inesigibili

4) Rappresentanti legali dell’ente non profit sempre responsabili in maniera solidale nei confronti del Fisco

5) Dichiarazione integrativa, anche tardiva, intoccabile dal Fisco

6) Anche con errore bloccante, in mancanza di comunicazione del Fisco, la dichiarazione inviata è valida

7) Modelli di dichiarazione Iva 2018: approvate le specifiche tecniche

8) Permuta di immobili tra Comune e Agenzia del Demanio: trattamento ai fini delle imposte di registro/ipotecaria/catastale

9) Gestione separata: ecco le aliquote contributive di reddito per l’anno 2018

10) Importi massimi dei trattamenti di integrazione salariale

***

1) Modelli fiscali Redditi 2018 e Irap resi definitivi

Online sul sito delle Entrate i modelli Redditi 2018 PF, SP, ENC, SC. Disponibile anche la modulistica IRAP e CNM 2018.

Arrivano sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, in versione definitiva, i modelli Redditi 2018 per le persone fisiche (PF), gli enti non commerciali (ENC), le società di persone (SP) e le società di capitali (SC) con le relative istruzioni, da utilizzare nella prossima stagione dichiarativa, per il periodo d’imposta 2017. Tra le novità di quest’anno, l’introduzione di una sezione dedicata agli affitti brevi e alcune variazioni che interessano le detrazioni relative al rischio sismico.

Online anche i modelli CNM 2018 (Consolidato nazionale e mondiale) e IRAP 2018.

Spazio ad affitti brevi e cedolare secca

Il modello Redditi PF apre alla nuova disciplina fiscale per i contratti di locazione di immobili ad uso abitativo, situati in Italia, la cui durata non supera i 30 giorni e stipulati da persone fisiche al di fuori dell’esercizio di attività d’impresa. In questo caso, il reddito derivante da queste locazioni costituisce reddito fondiario per il proprietario dell’immobile (o per il titolare di altro diritto reale) e va indicato nel quadro RB del modello. Per il sublocatore o il comodatario, il reddito derivante da queste locazioni brevi costituisce reddito diverso e va inserito nel quadro RL.

Novità in arrivo anche sulla cedolare secca per le locazioni: è stato introdotto, infatti, un nuovo quadro LC dove è liquidata l’imposta assoggettata a cedolare secca del reddito dei fabbricati indicata nel quadro RB, compresa quella che deriva da locazione breve, e l’imposta assoggettata a cedolare secca applicata sui redditi diversi derivanti da locazioni brevi (nel caso del sublocatore o del comodatario) indicata nel quadro RL.

Nuovi residenti

Le persone fisiche che trasferiscono la propria residenza in Italia possono effettuare l’opzione per aderire al regime d’imposta sostitutiva prevista dall’art. 24-bis del TUIR, per i redditi realizzati all’estero con il nuovo quadro NR.

Cambiano alcune detrazioni – Tra i vari aggiornamenti dei nuovi modelli rientrano anche le percentuali di detrazione più ampie relative alle spese sostenute per gli interventi antisismici effettuati sulle singole unità immobiliari e su parti comuni di edifici condominiali, per gli interventi che comportano una riduzione della classe di rischio sismico, per alcune spese per interventi di riqualificazione energetica sulle singole unità immobiliari e su parti comuni degli edifici condominiali.

Esclusione dalla tassazione per alcuni agricoltori

Nei quadri RA è stata prevista l’esclusione dalla tassazione ai fini IRPEF dei redditi dominicali e agrari dei coltivatori diretti e degli imprenditori agricoli professionali.

Super ammortamento” e “iper ammortamento” – Nei quadri di determinazione del reddito d’impresa sono state previste apposite “variazioni in diminuzione” per indicare il maggior valore delle quote di ammortamento e dei canoni di…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it