Certificazioni uniche 2018: guida alle novità in vista della scadenza del 7 marzo

Come noto l’adempimento della Certificazione Unica è finalizzato anche alla predisposizione del modello 730 precompilato e sostituisce parte del modello 770.
La spedizione all’agenzia delle entrate è prevista entro la data del 7 marzo 2018 mentre la consegna al dipendente per il corrente anno è prevista entro il 3 aprile 2018 (il modello inviato all’agenzia è denominato ordinario mentre quello consegnato al lavoratore prende il nome di sintetico).
L’Agenzia delle entrate ha approvato con il provvedimento del 15.1.2018, protocollo n. 10729/2018 la certificazione Unica 2018 .
Nota: la certificazione unica riporta i dati fiscali e previdenziali delle certificazioni di lavoro dipendente/assimilato e assistenza fiscale; i dati fiscali e previdenziali delle certificazioni di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi e, come novità, i dati fiscali relativi alle certificazioni dei redditi da locazioni brevi.
ANALISI DEI PUNTI PRINCIPALI E DELLE NOVITA’
IL RILASCIO DELLA CERTIFICAZIONE
Con riferimento alla certificazione da consegnare al lavoratore percettore dei redditi questa deve essere rilasciata in duplice copia e può essere sottoscritta anche mediante sistemi di elaborazione automatica.
Nel caso in cui il sostituto d’imposta abbia rilasciato al sostituito una certificazione relativa ai redditi di lavoro dipendente e autonomo,erogati nell’anno 2017, prima dell’approvazione della certificazione, lo stesso deve rilasciare una nuova Certificazione Unica 2018 comprensiva dei dati già certificati entro la data del 03.4.2018;
Nota: la Certificazione Unica 2018 può essere utilizzata anche per certificare i dati relativi all’anno 2018 fino all’approvazione di una nuova certificazione.
La Certificazione Unica deve essere rilasciata, limitatamente ai dati previdenziali ed assistenziali relativi all’INPS,anche dai datori di lavoro non sostituti di imposta già tenuti,in passato,alla presentazione del modello 01/M, ovvero alla presentazione …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it