Erogazione di rimborsi IVA più veloci - Diario quotidiano 10 gennaio 2018

1) Certificato di destinazione urbanistica al decreto di trasferimento

2) Commercialisti: ok all’iscrizione negli elenchi di più Tribunali

3) Riforma del Terzo settore: le erogazioni liberali e il “Social bonus”

4) Slitta al 2019 la trasmissione telematica del LUL

5) OIC pubblica emendamenti ai principi contabili nazionali

6) Approvato il modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2018

7) Erogazione dei rimborsi Iva più veloci

8) Chiarimenti sugli enti no profit: circolare del Ministero Lavoro

9) Dati antiriciclaggio utilizzabili dal Fisco

10) Nuovo rimborso Iva in G.U.

***

1) Certificato di destinazione urbanistica al decreto di trasferimento

Nuovo studio del Notariato: allegazione del certificato di destinazione urbanistica al decreto di trasferimento di cui all’art. 591 bis c.p.c..

L’ultimo lavoro approvato dal Consiglio Nazionale del Notariato è consultabile nella sezione TROVA STUDIO e ha approfondito tematiche relative al diritto civile:

L’allegazione del certificato di destinazione urbanistica al decreto di trasferimento di cui all’art. 591 bis c.p.c. – Studio n. 517-2017/C del 21 dicembre 2017.

Nella vendita forzata immobiliare in esecuzione individuale, la disciplina dell’acquisizione e allegazione del CDU si ricava dal combinato disposto e dall’evoluzione degli artt. 567 e 591 bis c.p.c., 173 bis e 173 quater disp. att. c.p.c.. L’art. 30 Testo Unico Edilizia non si applica, se non nella minima parte in cui lo stesso è richiamato dalle norme processuali. Dalla lettura delle disposizioni attualmente vigenti emerge la volontà del legislatore di stabilire un meccanismo che sia idoneo a mettere in condizione, sia l’ufficio che i potenziali acquirenti, di conoscere la situazione e destinazione urbanistica dei terreni (oltre che dei fabbricati) ad evitare di porre in vendita beni non commerciabili, perché frutto di una precedente lottizzazione abusiva, o di porre in vendita beni descritti con una destinazione e funzione diversa da quella effettiva in funzione di una vendita competitiva, trasparente e stabile nel rispetto dell’affidamento dei terzi e nell’interesse della procedura. Il CDU da allegare al decreto non può allora che essere quello già acquisito alla procedura, contenente la destinazione urbanistica già indicata in avviso di vendita e debitamente pubblicizzata insieme all’elaborato peritale (nei casi in cui lo stesso è ritenuto obbligatorio per i terreni), acquisizione e allegazione che rispondono anche all’esigenza di dare comunicazione al Comune della alienazione in corso.

(Consiglio nazionale del Notariato, nota del 21 dicembre 2017)

******

2) Commercialisti: ok all’iscrizione negli elenchi di più Tribunali

Possibile l’iscrizione agli elenchi dei delegati alle vendite di più Tribunali: il CNDCEC ritiene però opportuno che i professionisti ne indichino un numero limitato per poter usare la diligenza e la perizia richieste.

Le norme a cui attualmente occorre fare riferimento per la formazione degli elenchi dei delegati alle operazioni di vendita non impediscono che il professionista, nella propria domanda di iscrizione, esprima la propria disponibilità a eseguire le operazioni di vendita in un Tribunale diverso da quello del circondario dell’Ordine di appartenenza, ovvero esprima preferenza per l’iscrizione negli elenchi di più Tribunali. Il CNDCEC, con il P.O. n. 304/2017 pubblicato il 27 dicembre 2017, fornisce tale chiarimento, sottolineando però che, in considerazione dell’importanza, del rilievo pubblico dell’incarico e della necessità di operare con diligenza, ritiene opportuno che i professionisti indichino un numero di Tribunali limitato.

******

3) Riforma del Terzo settore: le erogazioni liberali e il “Social bonus”

La Fondazione nazionale dei commercialisti, il 28 dicembre 2017, ha pubblicato sul web il documento Riforma del Terzo settore: le erogazioni liberali e il “Social bonus”.

La riforma del…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it