Arriva il titolo di Commercialista Specialista - Diario quotidiano del 6 novembre 2017 - Chiarimenti INAIL sul lavoro agile

Commercialista Telematico - Software,ebook,videoconferenze1) ZFU sisma centro Italia: prorogato termine finale presentazione istanze

2) Lavoro agile chiarito dall’INAIL

3) In arrivo le scuole d’alta formazione per i Commercialisti ?

4) Bilanci: nuova tassonomia XBRL disponibile in bozza

5) Monopoli: RIES prorogato

6) Somme accertate a titolo di marchi esportazione

7) Sgravi contributivi sulle di misure conciliazione tra vita professionale/privata

8) Esonero contributivo per coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali

9) Trattamenti di mobilità in deroga per taluni lavoratori

10) Il Cinque per mille alle O.N.L.U.S. non rientra nella giurisdizione del giudice tributario

***

1) ZFU sisma centro Italia: prorogato termine finale presentazione istanze

La istanze possono essere presentate fino alle ore 12:00 del 20 novembre 2017.

IL MISE, con apposita circolare ha disposto la proroga del termine finale per la presentazione delle istanze di accesso alle agevolazioni in favore delle imprese localizzate nella zona franca urbana istituita, ai sensi dell’articolo 46 del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, nei Comuni delle Regioni del Lazio, dell’Umbria, delle Marche e dell’Abruzzo colpiti dagli eventi sismici che si sono susseguiti a decorrere dal 24 agosto 2016.

Il precedente termine finale, fissato con circolare direttoriale 4 agosto 2017, n. 99473 alle ore 12:00 del 6 novembre 2017, è prorogato sino alle ore 12:00 del 20 novembre 2017.

Dunque, per effetto di tale proroga, le istanze possono essere presentate fino alle ore 12:00 del 20 novembre 2017.

(Ministero dello Sviluppo Economico, circolare direttoriale 2 novembre 2017, n. 157293)

******

2) Lavoro agile chiarito dall’INAIL

L’INAIL, con la circolare n. 48 del 2 novembre 2017, ha fornito le prime indicazioni in merito alla nuova modalità di gestione del personale al di fuori dai locali aziendali. Ovvero sul lavoro agile.

Obbligo assicurativo e classificazione tariffaria

Il lavoro agile è una modalità flessibile di lavoro subordinato rispetto all’orario e al luogo della prestazione lavorativa che, per la parte resa fuori dai locali aziendali, è eseguita senza una postazione fissa, che comunque comporta l’estensione dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali.

Infatti, lo svolgimento della prestazione di lavoro in modalità agile non fa venir meno il possesso dei requisiti oggettivi (lavorazioni rischiose) e soggettivi (caratteristiche delle persone assicurate) previsti ai fini della ricorrenza dell’obbligo assicurativo, rispettivamente, dagli articoli 1 e 4, n. 1) del decreto del Presidente della Repubblica 30 giugno 1965, n. 1124.

In relazione allo specifico rischio della prestazione lavorativa, il corretto riferimento tariffario va ricercato nella previsione contenuta nell’art. 4 delle modalità per l’applicazione delle tariffe, secondo cui, “agli effetti delle tariffe, per lavorazione si intende il ciclo di operazioni necessario perché sia realizzato quanto in esse descritto, comprese le operazioni complementari e sussidiarie purché svolte dallo stesso datore di lavoro ed in connessione operativa con l’attività principale, ancorché siano effettuate in luoghi diversi.

Ne consegue che l’analisi della lavorazione eseguita in modalità di lavoro agile non differisce da quella normalmente compiuta in ambito aziendale, ai fini della riconduzione al corretto riferimento classificativo da adottare.

Coerentemente con la previsione della norma, alla stregua della quale la prestazione lavorativa viene eseguita, in parte all’interno di locali aziendali e in parte all’esterno senza una postazione fissa, la classificazione tariffaria della prestazione lavorativa segue quella cui viene ricondotta la medesima lavorazione svolta in azienda.

D’altro canto, sia per le attività svolte in azienda, sia per quelle svolte al di fuori di tale ambito, gli strumenti tecnologici sono sempre forniti dal datore di…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it