Deposito del prezzo dal Notaio in occasione di compravendite immobiliari: può essere utilissimo ma è anche fonte di criticità

di Massimo Pipino

Pubblicato il 6 settembre 2017

il deposito prezzo è la novità dei contratti di compravendita immobiliare: in pratica è il deposito effettuato su un conto dedicato aperto dal notaio del prezzo pattuito, in attesa della chiusura del contratto di compravendita; tale deposito garantisce il corretto adempimento delle obbligazioni delle parti e, pertanto, può essere molto utile per restituire fiducia al mercato, tuttavia presenta anche alcune criticità che lo rendono indigesto agli operatori...

Commercialista_Telematico_Post_bancheIn materia di deposito obbligatorio presso il Notaio il legislatore italiano aveva ritenuto, ma con non troppa convinzione bisogna dire, di intervenire già con la Legge 27 dicembre 2013 n. 147, legge in cui era stata inserita una norma sul “deposito prezzo”, secondo cui tutte le somme che qualsiasi acquirente avesse dovuto corrispondere al venditore per l’acquisto di un immobile non avrebbero potuto essere consegnate direttamente al venditore, ma avrebbero dovuto obbligatoriamente essere versate in un conto speciale (secondo alcuni, che evidentemente non si erano premurati di fare quattro semplici conti, per permettere allo Stato di lucrarne gli interessi).

Ovviamente, all’indomani della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale di quella che, a chi scrive, appare una regola di civiltà difficilmente contestabile, sono da più e più parti (guarda caso alquanto interessate) state avanzate critiche feroci che millantavano i problemi gravissimi che si sarebbero verificati nella pratica quotidiana della compravendita immobiliare. Le obiezioni a quanto definito dal legislatore si concentravano sul fatto che il deposito prezzo non sarebbe stato solamente un esproprio per il venditore, che perdeva la proprietà dell’immobile ma non incassava il prezzo (obiezione pretestuosa in quanto il deposito su conto vincolato del prezzo sarebbe stato del tutto temporaneo, garantito ed escutibile in ogni momento una volta che fossero state espletate le formalità previste dalla legge), ma sarebbe stato anche un ostacolo gravissimo in numerose circostanze degli affari quotidiani. Sarebbe interessante sapere quali gli ostacoli che