La compensazione di crediti IVA dichiarati e non contestati

pennaPubblichiamo una sentenza della C.T.R. della Puglia che ammette la possibilità per il contribuente di compensare crediti IVA dichiarati e non contestati dal Fisco, anche se superano il limite di euro 516.456,90 vigente all’epoca.

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it