Trasmissione all’Agenzia dei documenti; pagamenti avvisi bonari, rateizzazioni: più tempo per contribuenti ed intermediari (fino al 5/9)

di Danilo Sciuto

Pubblicato il 7 agosto 2017

per rispondere alle richieste del Fisco, come i controlli formali e gli avvisi bonari, da quest'anno è concessa una tregua estiva: è stato introdotto un periodo di sospensione che va dall’1 agosto al 4 settembre (sospensione separata da quella feriale dei termini processuali)

Commercialista_Telematico_Post_1200x628px_StressDate le numerose richieste di chiarimenti pervenute dagli operatori del settore, si ritiene utile soffermarsi brevemente su una delle novità semplificatrici introdotte dall’articolo 7-quater del D.L. n. 193/2016.

Ci riferiamo, in particolare, ai commi 16 e 17, che introducono una nuova sospensione amministrativa per alcune fattispecie assai frequenti nella pratica quotidiana.

La norma

Come sempre, è bene partire dalla citazione della norma.

Il comma 16 espressamente dispone che «I termini per la trasmissione dei documenti e delle informazioni richiesti ai contribuenti dall'Agenzia delle entrate o da altri enti impositori sono sospesi dal 1° agosto al 4 settembre, esclusi quelli relativi alle richieste effettuate nel corso delle attività di accesso, ispezione e verifica, nonché delle procedure di rimborso ai fini dell'imposta sul valore aggiunto.».