Le novità sulle società partecipate - Diario quotidiano del 10 luglio 2017

1) Professionisti: ecco le spese interamente deducibili

2) Cassazione: le penalità contrattuali sono costi deducibili

3) Riscossione imposte definitive entro 10 anni

4) Tutte le novità sulle società partecipate

5) Iva sulla cessione di immobili di enti non commerciali

6) Formazione dei Revisori legali: circolare del Mef-Rgs

7) Redditometro destinato a scomparire ?

8) Trasmissione dati fattura al Fisco dal 10 luglio 2017

9) L’Agenzia delle entrate cambia il servizio web mail

10) Acquisto delle “azioni proprie”: non si colloca più la specifica riserva tra le poste del patrimonio netto

11) Cndcec: approvata bozza per il riconoscimento dei commercialisti specialisti

****

1) Professionisti: ecco le spese interamente deducibili
Non sono più considerate come dei compensi tutte le spese pagate direttamente dal cliente a favore del professionista (es. spese di viaggio, vitto e alloggio, ecc.).
Questo sulla base di quanto viene ora previsto dagli artt. 8 e 9 della Legge n. 81/2017.
Spese del professionista: Le novità
Sono state introdotte numerose novità applicabili dal 2017 e riguardanti:
– deducibilità delle spese pagate dal professionista;
– spese pagate direttamente dal cliente a favore del professionista.
Spese pagate dal professionista

Spese

Deducibilità

alberghi e ristoranti

per l’esecuzione di un incarico e riaddebitate analiticamente al cliente

integrale

non riaddebitate (per incarico o meno)

75% dell’importo, nel limite del 2% dei compensi dell’anno

per clienti o per rappresentanza

75% dell’importo, nel limite dell’1% dei compensi dell’anno

viaggio e trasporto

integrale

convegni, congressi, corsi di formazione o aggiornamento professionale, master

iscrizione

integrale, nel limite annuo di € 10.000

viaggio e trasporto

alberghi e ristoranti

premi di assicurazione dell’attività professionale (inclusa l’assicurazione contro il mancato pagamento)

integrale

certificazione delle competenze, orientamento, ricerca e sostegno all’auto-imprenditorialità, erogati da organismi accreditati (es. agenzie del lavoro)

integrale, nel limite annuo di € 5.000

******

2) Cassazione: le penalità contrattuali sono costi deducibili
La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 16561 del 5 luglio 2017, ha stabilito che le penalità contrattuali sono sempre deducibili. Questo poiché non hanno natura sanzionatoria e sono, quindi, inerenti all’attività dell’impresa.
In tal modo, la Corte Suprema ha respinto il ricorso dell’Agenzia delle entrate che aveva negato i benefici fiscali a una società condannata alla penale perché in ritardo sulla consegna della merce.
Per la sezione tributaria non può dubitarsi delle deducibilità di tale penale non formalmente imputate al conto dei profitti e delle perdite relativo all’esercizio di competenza, trattandosi di ipotesi pienamente riconducibile alla previsione di cui all’ultimo periodo del comma 4 dell’art. 75 Tuir, a mente del quale “le spese e gli oneri specificamente afferenti i ricavi e altri proventi, che pur non risultando imputati al conto dei profitti e delle perdite concorrono a formare il reddito, sono ammessi in deduzione se e nella misura in cui risultano da elementi certi e precisi”.

******

3) Riscossione imposte definitive entro 10 anni
Il termine triennale di decadenza previsto dall’articolo 76, comma 2, lettera b) del Testo unico dell’imposta di registro – decorrente dalla data di notificazione o di definitività della sentenza che abbia deciso sul ricorso del contribuente avverso l’avviso di rettifica e liquidazione – si applica solo nei casi in cui, a seguito della pronuncia, l’amministrazione sia tenuta a procedere a un ulteriore accertamento d’imposta. Diversamente, il credito erariale può essere riscosso nel termine …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it