Oggi scade l'istanza di rimborso/compensazione del credito IVA del secondo trimestre 2017 - Diario quotidiano del 31 luglio 2017

1) Scade oggi l’istanza di rimborso/compensazione del credito Iva del secondo trimestre 2017

2) Compensazioni crediti infrannuali da istanze IVA TR: soggetti abilitati all’apposizione del visto

3) Incentivi per la creazione di micro e piccole imprese competitive

4) Comunicazione dati fatture emesse e ricevute: agricoltori esonerati

5) Comunicazioni dei dati delle fatture e delle liquidazioni periodiche I.V.A.: chiarito l’istituto del ravvedimento operoso con le sanzioni ridotte

6) L’organizzazione di viaggi all’estero per fini di studio vuole l’IVA

7) La donazione di denaro necessita di stipula con atto pubblico

8) Gestione Separata INPS: Jobs Act Autonomi, nuove aliquote contributive

9) Si va verso la drastica riduzione e razionalizzazione delle tante comunicazioni da inviare al Fisco ?

10) Trattamento fiscale delle spese di emissione di un prestito obbligazionario

****
1) Scade oggi l’istanza di rimborso/compensazione del credito Iva del secondo trimestre 2017
Scade oggi, lunedì 31 luglio 2017, l’istanza di rimborso o compensazione del credito Iva infrannuale, relativo al secondo trimestre 2017, previa verifica delle condizioni previste dall’art. 38-bis del D.P.R. 633/72, utilizzando il nuovo modello TR approvato dall’Agenzia delle Entrate lo scorso 4 luglio.
Parte il visto di conformità per le richieste in scadenza al 31 luglio
Difatti, l’aggiornamento si è reso necessario a seguito delle novità recate dall’art. 3 del D.L. 50/2017 che ha previsto, per i contribuenti che intendono utilizzare in compensazione crediti per importi superiori a 5.000 euro annui, l’obbligo di richiedere l’apposizione del visto di conformità, o, in alternativa, la sottoscrizione da parte dell’organo di controllo sull’istanza da cui emerge il credito.
Come è noto, il credito Iva di ogni trimestre dell’anno può essere utilizzato in compensazione o chiesto a rimborso tramite l’invio dell’apposito modello entro l’ultimo giorno del mese successivo al trimestre: per il primo trimestre entro fine aprile, per il secondo entro fine luglio e per il terzo entro fine ottobre.
Novità per i crediti dal 2° semestre 2017
Queste sono le novità da tenere in considerazione:
– I contribuenti che intendono utilizzare in compensazione il credito per importi superiori a € 5.000,00 annui (€ 50.000,00 per le start up innovative) hanno l’obbligo di richiedere l’apposizione del visto di conformità/sottoscrizione da parte dell’organo di controllo. Nulla è cambiato per quanto riguarda la richiesta del credito Iva trimestrale a rimborso.
– La compensazione potrà avvenire già dal decimo giorno successivo a quello di presentazione dell’istanza, senza dover aspettare il giorno 16 del mese successivo a quello di presentazione del modello.
Verifica del limite di 5.000 euro per il visto di conformità
Ai fini della verifica del superamento della soglia dei 5.000 euro annui, è da considerare anche il credito del primo trimestre del 2017, atteso che secondo le nuove istruzioni il limite va “riferito all’ammontare complessivo dei crediti trimestrali maturati nell’anno d’imposta”.
Novità per l’erogazione prioritaria dei rimborsi
Le ulteriori novità si riferiscono al rigo TD8, previsto ai fini dell’erogazione prioritaria del rimborso nonché ai fini dell’esonero dalla prestazione della garanzia, e al quadro TE, riservato ai soggetti che partecipano alla procedura di liquidazione dell’Iva di gruppo, tra cui quelli non tenuti alla presentazione della garanzia.
L’esonero dall’obbligo di garanzia riguarda i rimborsi Iva di importo non superiore a 30.000 euro.
Soggetti interessati
Le imprese che hanno effettuato nel secondo trimestre 2017 operazioni di vendita e di acquisto da cui risulti un credito Iva superiore a € 2.582,28, possono richiederne il rimborso o la compensazione del credito, purché nel periodo l’aliquota Iva media sulle vendite sia stata…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it