Comunicazioni Liquidazioni Periodiche IVA: disponibile il Software di compilazione gratuito

Pubblicato il 5 maggio 2017

ecco le specifiche tecniche per l'invio dei dati delle liquidazioni periodiche IVA

Commercialista_Telematico_Post_1200x628px_StressL’Agenzia delle entrate ha finalmente reso disponibile la versione software: 1.0.0 del 4/5/2017.

Il software Ivp17 consente la compilazione della comunicazione liquidazioni periodiche IVA L'applicazione mediante una serie di domande determina la struttura della comunicazione relativa alla tipologia dell'utente e predispone i quadri per la compilazione. L'applicazione da poi origine ad un file telematico in formato.xml.

E' possibile utilizzare anche il relativo software di controllo messo on line sempre dall'Agenzia delle entrate il 4 maggio 2017 che è destinato a tutti gli utenti che volessero verificare i file prima all’invio, che potrà essere effettuato secondo le indicazioni del provvedimento del 27 marzo 2017.

Non ci sono ulteriori indicazioni rinvenibili nella sezione delle novità dell'Agenzia ai fini dell'invio telematico del file cosi creato nell'area informatica delle Entrate.

Affinchè il file XML sia accettato dal sistema dell’Agenzia delle Entrate predisposto per la ricezione dei file (di seguito Sistema Ricevente), il responsabile della trasmissione (il soggetto obbligato o un suo delegato) deve apporvi una firma elettronica (qualificata o basata su certificati Entrate) oppure, solo in caso di invio del file tramite upload sull’interfaccia web del servizio “Fatture e Corrispettivi” (v. paragrafo 3.4), il sigillo elettronico dell’Agenzia delle Entrate.

A decorrere dal 3 maggio tali regole saranno applicate anche alla ricezione dei file datifattura trasmessi in seguito all’esercizio dell’opzione di cui all’art. 1, comma 3 del decreto legislativo numero 127 del 5 agosto 2017.

1. Firma elettronica qualificata:

- il cer