Rottamazione e DURC: l’opinione dell’INAIL – Circolare del lavoro dell’8 marzo 2017

di Massimo Pipino

Pubblicato il 8 marzo 2017



nelle 21 pagine di circolare parliamo di: Durc e rottamazione, stabilizzazione della DIS-COLL, aggiornamenti sulla Cassa Integrazione, chiarimenti sugli impianti di videosorveglianza, mobbing nel pubblico impiego privatizzato....

ctcircolaredellavoro1) Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali: la “DIS-COLL” diventerà strutturale

2) Ispettorato Nazionale del Lavoro: comunicazione preventiva attività a distacco per cabotaggio merci e passeggeri

3) Gestione della Cassa Integrazione Guadagni con ticket per le domande di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria

4) INPS – circolare n. 36/2017: importi massimi dei trattamenti di integrazione salariale e NASpI relativi all’anno 2017

5) INPS - Circolare n. 41 del 1° marzo 2017: incentivo all’occupazione per il SUD - indicazioni operative

6) INPS – Circolare n. 40 del 28 febbraio 2017: Incentivo Occupazione Giovani - istruzioni operative

7) Sottoscritta l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL ANIA Assicurazioni

8) Rinnovato il Contratto Nazionale di Lavoro per il settore Agricoltura categoria Impiegati

9) Ispettorato del Lavoro: chiarimenti in merito agli impianti di videosorveglianza collocati in ambito domestico

10) INAIL – Nota 28 febbraio 2017, n. 4285 – Definizione agevolata dei carichi affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2016 (articolo 6 del Decreto Legge n. 193/2016 convertito con Legge n. 225/2016). Regolarità contributiva

11) Suprema Corte di Cassazione - Sentenza n. 3630 del 10 febbraio 2017:  licenziamento per giusta causa di lavoratore che, in malattia, lavora nell’azienda di famiglia

12) Suprema Corte di Cassazione - Sezione lavoro - Sentenza 27 gennaio 2017, n. 2142: possibilità di “mobbing lavorativo” nel pubblico impiego privatizzato

13) Suprema Corte di Cassazione - Sezione lavoro - Sentenza 27 gennaio 2017, n. 2140: facoltà riconosciute agli Enti Locali nell’ambito del contratto di lavoro

14) Tribunale di Vicenza – Sezione lavoro - Ordinanza 24 maggio 2016: il divieto di licenziamento in costanza di matrimonio vale anche per il lavoratore maschio

Scarica il documento