Diario quotidiano del 20 dicembre 2016: la malattia cronica evita l’accertamento fiscale

diario-quotidiano-articoli-81) Esonero dal canone RAI: invio dichiarazione a dicembre

2) Voluntary disclosure 2: on line la bozza del nuovo modello

3) Per l’associazione sportiva, l’esperienza dell’atleta evita il risarcimento del danno

4) La malattia cronica evita l’accertamento fiscale

5) Riforma dell’Iva: adottata la risoluzione

6) Sicurezza sociale: proposta la revisione delle norme

7) Credito d’imposta per ricerca e sviluppo: dal 2017 la misura del bonus è elevato dal 25% al 50%

8) Tassazione agevolata per i non residenti che rientrano fiscalmente in Italia

9) Ecco le misure del diritto camerale annuale 2017

10) Sisma 24 agosto: nuove risorse in G.U.

11) Al Mef firma dell’accordo CDP-FEI per favorire l’accesso al credito delle pmi

12) Dal CNDCEC una guida per investire negli USA

*****

1) Esonero dal canone RAI: invio dichiarazione a dicembre

Canone 2017, chi non possiede la tv può comunicarlo entro il 31 gennaio: La dichiarazione viaggia tramite servizi telematici o con raccomandata.

C’è tempo fino al 31 gennaio 2017 per comunicare all’Agenzia delle Entrate che non si possiede l’apparecchio televisivo, presentando la relativa dichiarazione, ed evitare così di pagare il canone il prossimo anno. In considerazione del fatto che la prima rata per il canone Tv 2017 viene addebitata, come previsto dalla legge, già a gennaio, è consigliabile presentare la dichiarazione sostitutiva in via telematica entro la fine di dicembre (o tramite posta entro il 20 dicembre).

Come presentare la dichiarazione sostitutiva

Il modello di dichiarazione sostitutiva è disponibile sui siti internet dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.it e della Rai www.canone.rai.it e va presentato direttamente dal contribuente o dall’erede tramite un’applicazione web, disponibile sul sito internet dell’Agenzia, utilizzando le credenziali Fisconline o Entratel, oppure tramite gli intermediari abilitati (Caf e professionisti). Nei casi in cui non sia possibile l’invio telematico, il modello può essere spedito, insieme a un valido documento di riconoscimento, tramite servizio postale in plico raccomandato senza busta all’indirizzo: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino.

La dichiarazione sostitutiva può essere firmata digitalmente e presentata anche tramite posta elettronica certificata all’indirizzo cp22.sat@postacertificata.rai.it.

(Agenzia delle entrate, comunicato stampa n. 237 del 16 dicembre 2016)

******

2) Voluntary disclosure 2: on line la bozza del nuovo modello

Riapertura dei termini di accesso alla voluntary disclosure: Sul sito dell’Agenzia la bozza del nuovo modello con le istruzioni. Gli operatori chiamati a comunicare osservazioni e suggerimenti.

Online sul sito dell’Agenzia delle Entrate la bozza di istanza e le istruzioni per l’adesione alla procedura di collaborazione volontaria introdotta dalla legge n. 186 del 2014, i cui termini sono stati riaperti dal Dl 193/2016 (“voluntary-bis”) con riferimento alle violazioni commesse entro il 30 settembre 2016. Aperta una consultazione per raccogliere i suggerimenti degli operatori, che potranno far pervenire le loro osservazioni alla casella di posta elettronica dc.acc.min@agenziaentrate.it.

Entrate al lavoro sulla “fase due”

Mentre si avvia a conclusione la lavorazione delle istanze presentate nel 2015, le Entrate si preparano quindi già ad accogliere le nuove domande e a gestirne la lavorazione. Nell’ottica della collaborazione tra Amministrazione e contribuenti, le Entrate invitano operatori e professionisti a prendere visione delle bozze pubblicate e a inviare le loro eventuali osservazioni alla casella di posta elettronica dedicata. Dopo questo periodo di consultazione, il modello definitivo sarà approvato, con Provvedimento del direttore dell’Agenzia, entro il prossimo 2 gennaio.

Come presentare la richiesta di…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it