Diario quotidiano del 16 dicembre 2016: Antiriciclaggio, aggiornato il manuale per le segnalazioni di operazioni sospette

Pubblicato il 16 dicembre 2016

1) Scambio automatico obbligatorio di informazioni fiscali
2) Ravvedimento operoso: modificato il saggio di interesse legale
3) Approvato in via definitiva il decreto sugli interventi per le popolazioni colpite dal terremoto
4) Pro rata Iva compatibile
5) Reati fiscali: l’adesione all’accertamento può evitare il sequestro dei beni
6) Antiriciclaggio: aggiornato il manuale per le segnalazioni di operazioni sospette
7) L’attesa dei 60 giorni riguarda anche gli accertamenti emessi sulla base degli studi di settore
8) Legge di bilancio 2017: aumento dei proventi commerciali nel regime forfettario delle associazioni, decorrenza problematica
9) Il 2016 chiude all’insegna della compliance
10) Entrate tributarie e contributive di gennaio-ottobre 2016
11) Prestazioni INPS: misure sanzionatorie adottate dai Centri per l’Impiego
12) Raddoppio dei termini per l'accertamento: profili di criticità dalla FNC
13) Art Bonus: caratteristiche e potenzialità del credito d’imposta per il mecenatismo esaminate dalla FNC
14) Le novità per il 2017: D.L. 193/2016 e Legge di Bilancio
diario-quotidiano-articoli-91) Scambio automatico obbligatorio di informazioni fiscali 2) Ravvedimento operoso: modificato il saggio di interesse legale 3) Approvato in via definitiva il decreto sugli interventi per le popolazioni colpite dal terremoto 4) Pro rata Iva compatibile 5) Reati fiscali: l’adesione all’accertamento può evitare il sequestro dei beni 6) Antiriciclaggio: aggiornato il manuale per le segnalazioni di operazioni sospette 7) L’attesa dei 60 giorni riguarda anche gli accertamenti emessi sulla base degli studi di settore 8) Legge di bilancio 2017: aumento dei proventi commerciali nel regime forfettario delle associazioni, decorrenza problematica 9) Il 2016 chiude all’insegna della compliance 10) Entrate tributarie e contributive di gennaio-ottobre 2016 11) Prestazioni INPS: misure sanzionatorie adottate dai Centri per l’Impiego 12) Raddoppio dei termini per l'accertamento: profili di criticità dalla FNC 13) Art Bonus: caratteristiche e potenzialità del credito d’imposta per il mecenatismo esaminate dalla FNC 14) Le novità per il 2017: D.L. 193/2016 e Legge di Bilancio ****

1) Scambio automatico obbligatorio di informazioni fiscali

Attuazione la direttiva UE/2015/2376 sullo scambio automatico obbligatorio di informazioni fiscali.

In attuazione di direttive europee, in data 14 dicembre 2016, il Consiglio dei Ministri ha approvato, in esame preliminare, cinque decreti legislativi.

Nello specifico, il provvedimento rende obbligatorio lo scambio automatico di informazioni nell’ambito dei ruling (accordi) preventivi transfrontalieri e degli accordi preventivi sui prezzi di trasferimento, fino ad oggi previsto solo in via opzionale. Lo scambio automatico obbligatorio favorisce la trasparenza e il contrasto all’erosione della base imponibile, pratica quest’ultima che riduce notevolmente i gettiti fiscali nazionali, impedendo così agli Stati membri di disporre di risorse per politiche fiscali favorevoli alla crescita. I ruling interessati riguardano gli accordi preventivi per le imprese con attività internazionale, gli accordi preventivi inerenti l’utilizzo di software coperto da copyright, da brevetti industriali, da marchi, da disegni e modelli, nonché da processi, formule e informazioni relativi a esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico, aventi ad oggetto una operazione transfrontaliera. Sono ricompresi tra i ruling preventivi transfrontalieri rilevanti ai fini dello scambio automatico anche i pareri resi su istanze di interpello aventi ad oggetto l’interpretazione o l’applicazione di norme, anche di origine convenzionale, concernenti il trattamento fiscale di una operazione transfrontaliera.

Diritti d’autore

Attuata la direttiva 2014/26/UE sulla gestione collettiva dei diritti d’autore e dei diritti connessi e sulla concessione di licenze multi-territoriali per i diritti su opere musicali per l’uso online nel mercato interno. Nello specifico, il decreto legislativo disciplina: l’organizzazione, l’attività ed i profili di trasparenza degli organismi di gestione collettiva stabilendo regole precise sull’attività di riscossione e impiego dei proventi; l’obbligo di una relazione di trasparenza annuale; i criteri per la concessione, da parte degli organismi di gestione collettiva, di licenze multi-territoriali per l’esercizio di diritti su opere musicali diffuse su reti on line; la vigilanza del Ministero.

Carte di pagamento

Attuata la direttiva 2014/92/UE sulla comparabilità delle spese e accesso al conto di pagamento. Nello specifico, il provvedimento garantisce, ai consumatori che utilizzino conti di pagamento, maggiore trasparenza informativa, procedure semplificate per il trasferimento del conto stesso e un regime tariffario agevolato nel caso di apertura di un conto di pagamento con caratteristiche di base. In tema di trasparenza, si introduce l’obbligo per i prestatori di servizi di pagamento (banche, poste e istituti di pagamento) di fornire ai consumatori il “Documento informativo sulle spese” (relativo, tra l’altro, alle informazioni precontrattuali) e il “Riepilogo delle spese” (contenente comunicazioni periodiche). Si tratta di documenti standard, il cui formato verrà definito dall’EBA allo scopo di favorire la confrontabilità, anche a livello europeo, delle offerte relative ai conti di pagamento. I nuovi documenti non sostituiscono, ma si aggiungono agli obblighi informativi già stabiliti per i servizi di pagamento, ad esempio l’estratto conto. Vengono inoltre introdotti obblighi a carico dei prestatori di servizi di pagamento volti a favorire la mobilità dei consumatori. In particolare, si prevede la possibi