Contraddittorio a sola IVA

di Gianfranco Antico

Pubblicato il 22 dicembre 2016

in caso di indagini finanziarie, il contraddittorio endoprocedimentale è necessario solo nei casi di accertamento Iva e sempre che il contribuente avrebbe potuto far valere vere e proprie ragioni difensive e non giustificazioni pretestuose

contraddittorioIn tema di indagini finanziarie, il contraddittorio endoprocedimentale è necessario solo nei casi di accertamento Iva, e sempre che il contribuente avrebbe potuto far valere vere e proprie ragioni difensive e non giustificazioni pretestuose.

Sono queste le conclusioni raggiunte dalla Corte di Cassazione, con l’ordinanza n.20849 del 14 ottobre 2016, che nell’occuparsi dei prelevamenti non giustificati da indagini finanziarie, torna sulla questione dell’obbligatorietà o meno del contraddittorio.

La Corte prende atto che a SS.UU. ( sentenza n. 24823 del 9 di