Diario quotidiano del 29 settembre 2016: società di comodo e richiesta di rimborso IVA

1) Società di comodo: richiesta di rimborso Iva
2) Contenzioso tributario: condanna alle spese nella fase cautelare
3) L’accesso domiciliare rende nulli gli atti fiscali conseguenti
4) Il ricorso è inammissibile solo se non si ottempera all’ordine del giudice di munirsi di assistenza tecnica
5) Statuto del contribuente: verifiche fiscali sempre legittime se eseguite nei confronti del socio
6) Sistema Informativo Nazionale Prevenzione lavoro: definito il regolamento
7) Nota di aggiornamento al DEF: possibili contenuti della nuova legge di Bilancio
8) Anatocismo bancario dal 1 ottobre 2016
9) L’interpello alle Entrate non garantisce l’esonero dall’Irap per il medico convenzionato
10) Le somme rimborsate dal datore di lavoro per il servizio di Car Sharing non sono tassabili: questo vale anche per le trasferte all’interno dello stesso comune

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.