Unico 2016: le cause di esclusione dagli studi di settore

Premessa
Al fine di una corretta compilazione del modello Unico 2016 è necessario sottolineare che le cause di esclusione si suddividono in due tipologie:
a) prima tipologia: il modello studi di settore non va compilato;
b) seconda tipologia: il modello studi di settore va ugualmente presentato, ma ai soli fini “statistici” e per il monitoraggio.
Le cause di esclusione (sia da Studi che da parametri) vanno indicate nell’apposita casella dei quadri del reddito d’impresa (RG o RF) o del quadro professionale (RE) del modello Unico.
La presenza di una causa di esclusione o di inutilizzabilità degli studi di settori non consente di accedere al “regime premiale“ come previsto dall’art. 10 del Decreto Legge n. 201/2011.
Continua a leggere nel pdf…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it