Focus sul modello 770 semplificato

proponiamo una guida di 8 pagine al modello 770 semplificato relativo alle ritenute scomputate nel 2015: puntiamo il mouse sulle novità e semplificazioni intervenute che dovrebbero snellire il modulo dalle informazioni già comunicate mediante la Certificazione Unica

modello-770Premessa generale

L’Agenzia delle Entrate, con provvedimento del 15 gennaio 2016, ha approvato il modello 770/2016 Semplificato (con le relative istruzioni per la compilazione) e in data 25 marzo 2016 ha approvato le specifiche tecniche per la trasmissione telematica (successivamente in data 4 maggio 2016 l’Amministrazione Finanziaria ha provveduto a correggere alcuni errori riscontrati ed ha modificato sia il modello 770/2016 che le relative istruzioni e le specifiche tecniche).

Nota: i Contribuenti minimi (a differenza dei contribuenti forfettari) sono sostituti d’imposta e pertanto devono devono presentare sia le certificazioni uniche che il modello 770 nel caso abbiano operato delle ritenute (non sono invece soggetti, come i contribuenti forfettari, a ritenuta per le operazioni attive).

Termini di trasmissione e compilazione del modello

Come noto il consueto termine di scadenza del modello 770 è fissato al 31 luglio e per il 2016 tale termine scade pertanto l’1 agosto 2016 in quanto il 31 è domenica.

La legge n. 248/2006 tuttavia differisce al giorno 20 agosto gli adempimenti fiscali la cui scadenza è prevista tra l’1 ed il 20 agosto di ogni anno e pertanto, a detta di molti esperti, il termine di trasmissione dei modelli 770/2016 dovrebbe essere automaticamente individuata nel 22 agosto 2016 (in quanto il 20 agosto è domenica).

Nota: al riguardo sarebbe utile anche un’ufficializzazione della scadenza da parte della stessa Agenzia al fine di tranquillizzare i contribuenti.

Si rammenta che lo stesso slittamento è già stato applicato per il 770/2011 relativo al periodo 2010.

La presentazione del modello

Le modalità di presentazione del modello 770-2016 rimangono sostanzialmente quelle previste per gli scorsi anni ovvero:

a) il sostituto d’imposta deve presentare il modello 770 esclusivamente in via telematica, direttamente o avvalendosi di uno degli intermediari abilitati;

b) è prevista la possibilità di suddividere il modello 770 Semplificato inviando, oltre al frontespizio, i prospetti ST, SV, SX ed eventualmente il quadro SY relativi alle ritenute operate sui redditi di lavoro dipendente ed assimilati separatamente dai prospetti ST, SV, SX, ed eventualmente SY relativi alle ritenute operate sui redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi ;

Nota: tale facoltà è concessa qualora sono state trasmesse sia le Certificazioni uniche da lavoro dipendente ed assimilato a sia le Certificazioni uniche da lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi e nel caso in cui non sono state effettuate compensazioni “interne” tra i versamenti attinenti ai redditi di lavoro dipendente e quelli di lavoro autonomo, né tra tali versamenti e quelli riguardanti i redditi di capitale.

c) nel caso in cui si adotti la possibilità di cui al punto precedente nel “Frontespizio del modello” sezione “Redazione della dichiarazione” deve essere barrata la casella “Dipendente” dal sostituto che intende inviare i soli prospetti relativi ai dati riguardanti i redditi da lavoro dipendente e assimilati (specificando nell’apposito spazio il codice fiscale del soggetto che presenta i prospetti relativi ai redditi di lavoro autonomo) ovvero dovrà essere barrata la casella “Autonomo” dal sostituto che intende inviare i soli prospetti relativi ai dati riguardanti i redditi da lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi specificando il codice fiscale del soggetto che presenta i prospetti relativi ai redditi di lavoro dipendente.

Continua a leggere nel pdf

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it