Dogane: nuova definizione di esportatore

Questo articolo fa parte del diario del 12 luglio 2016
Per speditore va inteso l’operatore che ha la funzione di esportatore nei casi previsti dall’art. 134 del RD e cioè spedizioni di merci unionali verso i territori fiscali speciali, nei quali non si applica la Direttiva IVA o accise.
L’Agenzia delle Dogane, con la nota n. 70662 del 7 luglio 2016, ha fornito chiarimenti in merito alla nuova definizione di esportatore di cui all’art. 1, punto 19 del regolamento delegato (UE) 2015/2446 (RD).
L’allegato 9 del RDT prevede che le informazioni concernenti l’esportatore/speditore siano indicate nella casella 2 della dichiarazione doganale.
Tuttavia, durante il periodo transitorio il nome, l’indirizzo e il numero EORI del soggetto stabilito in un paese terzo che esporta merci dall’Unione potrà essere indicato nella casella 2 del DAU come soggetto speditore, a condizione …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it