Diario quotidiano del 7 luglio 2016: un solo anno buono non salva la società di comodo

 

Indice:

1) Al via la carta d’identità elettronica

2) Consulta contro le pensioni d’oro

3) Si va verso il Commercialista di base, come i medici?

4) Amministratore societario: quando và in prescrizione il termine per riscuotere il compenso?

5) Un solo anno “buono” non salva la società di comodo

6) Si avvicina la pausa per il contenzioso tributario

7) Aggiornato il software del modello Irap/2016

8) Equitalia non garantisce apertura sportelli

9) Parte il recupero delle somme non versate a titolo di contributo alla finanza pubblica

10) Delega al Governo per la riforma organica delle discipline della crisi d’impresa: audizione alla Camera di Assonime, fallimento sostituto dalla una liquidazione forzata

 

 

1) Al via la carta d’identità elettronica

Debutta la carta di identità elettronica. Va quindi in soffitta il vecchio documento cartaceo. Il Ministero dell’Interno si pronuncia sul nuovo formato della carta di identità, con la circolare n. 11 del 4 luglio 2016, che consente, almeno per il momento, il doppio regime (elettronico e cartaceo) del documento d’identità. Tuttavia, i comuni dovranno dare priorità al formato elettronico.

Costi del rilascio

La circolare si sofferma anche sui costi del rilascio: 16,79 euro oltre i diritti fissi di rilascio. Per i comuni che continueranno a rilasciare un modello di carta di identità elettronica nella versione prevista dal decreto ministeriale del 8 novembre 2007, la circolare ricorda che il costo del rilascio è di 20 euro. La nuova carta di identità elettronica è partita proprio il 4 luglio 2016 coinvolgendo circa 200 comuni. La nuova carta potrà essere utilizzata non solo per l’identificazione personale, ma anche per fruire di servizi in rete della pubblica amministrazione. Con la carta di identità elettronica si può accedere al sistema Spid per potere fruire di servizi digitali. La carta di identità elettronica è un dispositivo formato tessera che contiene un gran numero di informazioni: dati identificativi del titolare, codice fiscale, estremi dell’atto di nascita. La foto è digitale e il titolare può formulare il consenso alla donazione degli organi, e i recapiti telefonici e di posta elettronica ordinaria e certificata. La nuova carta si può richiedere alla scadenza della vecchia, o in seguito a smarrimento, furto o deterioramento presso il comune di residenza.

 

******

 

2) Consulta contro le pensioni d’oro

La Corte costituzionale ritiene legittimo il contributo di solidarietà sulle pensioni d’oro introdotto per un triennio (2014/2016) dalla Legge 147/2013. Secondo i giudici della Consulta il prelievo sulle pensioni di importo più elevato va considerato come contributo di solidarietà interno al circuito previdenziale giustificato in via del tutto eccezionale dalla crisi contingente e grave del sistema, escludendone invece la natura tributaria. La Corte ha anche ritenuto che tale contributo rispetti il principio di progressività e, pur comportando innegabilmente un sacrificio sui pensionati colpiti, sia comunque sostenibile in quanto applicato solo sulle pensioni più elevate, da 14 a oltre 30 volte superiori alle pensioni minime.

 

******

 

3) Si va verso il Commercialista di base, come i medici?

Commercialista: futuro impiegato pubblico? O quando meno sarà possibile una sorta di similitudine tra medico di base e commercialista di base? Assistenza contabile e fiscale pubblica a favore dei contribuenti minori. Un vero e proprio commercialista di base dotato di uno studio attrezzato e di una lista di possibili adempimenti predeterminata. Con compensi a carico dello Stato e sanzioni in caso di violazioni di obblighi professionali. Il tutto con possibili benefici per l’Erario dovuti, in prima battuta, all’aumento del livello di compliance e all’aumento degli adempimenti spontanei soprattutto da parte di soggetti di …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it