Diario quotidiano del 12 luglio 2016: tante novità per il settore doganale

 

Indice:

1) Dogane: nuova definizione di esportatore

2) Nuovo regime fiscale per i raccoglitori occasionali di tartufi

3) In vigore il nuovo codice doganale, aspettando l’effetto Brexit

4) Condominio: a chi spetta pagare i danni per la cattiva manutenzione del lastrico solare

5) Comunicazioni di anomalia dal Fisco

6) Contrassegno invalidi per auto: più facile ottenerlo

7) Tempi di prescrizione della cartella esattoriale non impugnata

8) MEF: sono on line i dati sull’8 per mille

9) Nuova indennità di paternità per padri lavoratori autonomi

10) Legge europea: numerosi gli interventi anche in materia fiscale

 

1) Dogane: nuova definizione di esportatore

Per speditore va inteso l’operatore che ha la funzione di esportatore nei casi previsti dall’art. 134 del RD e cioè spedizioni di merci unionali verso i territori fiscali speciali, nei quali non si applica la Direttiva IVA o accise. —> Leggi tutto

 

******

 

2) Nuovo regime fiscale per i raccoglitori occasionali di tartufi

Modificato il regime fiscale applicabile alle attività di raccolta di tartufi da raccoglitori occasionali (quindi, privi di partita IVA). Per tali operazioni l’acquirente non dovrà più osservare l’obbligo di autofatturazione (ex art. 1 comma 109 della L. 311/2004). —> Leggi tutto

 

******

 

3) In vigore il nuovo codice doganale, aspettando l’effetto Brexit

Dal 1° maggio 2016 è entrato in vigore il nuovo codice doganale dell’Unione Europea e porta con se notevoli novità che solo nei giorni scorsi hanno trovato le prime istruzioni operative nei chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Dogane. —> Leggi tutto

 

******

 

4) Condominio: a chi spetta pagare i danni per la cattiva manutenzione del lastrico solare

Per chi si occupa di condomini, e più in generale per ogni abitante in condominio, può interessare sapere chi paga i danni per la non buona manutenzione del lastrico solare. Premesso che in un condominio il lastrico solare può essere di proprietà (o comunque in uso esclusivo) di un solo condòmino, la Corte di Cassazione a Sezioni Unite con la decisione n. 9449 del 10 maggio 2016, ha precisato che se si verificano dei danni da infiltrazioni all’appartamento sottostante, il risarcimento resta a carico del proprietario del terrazzo. Anche l’intero condominio però può rispondere dei danni in concorso con il proprietario, se risulta che l’amministratore non ha effettuato i doverosi controlli per la manutenzione e conservazione dell’edificio.

L’ammontare dei danni va ripartito tra essi nella misura di un terzo a carico del proprietario o usuario, e due terzi a carico del condominio (secondo la proporzione prevista dall’art. 1126 c.c.).

 

******

 

5) Comunicazioni di anomalia dal Fisco

Come è noto, sono in arrivo 100.000 lettere di anomalia dal Fisco (comunicato stampa del 24 giugno 2016 emanato dall’Agenzia delle Entrate). Si pone, quindi, l’interrogativo di come difendersi dalle anomalie sui redditi del 2012. —> Leggi tutto

 

******

 

6) Contrassegno invalidi per auto: più facile ottenerlo

Auto: Ampliata la possibilità di ottenere il contrassegno invalidi: la patologia non deve necessariamente riguardare la capacità di deambulazione e, quindi, gli arti inferiori.

E’ adesso più facile ottenere il contrassegno invalidi per l’autovettura. Questo poiché il Ministero dei trasporti, con il parere n. 1567/2016, ha chiarito che il rilascio non è condizionato alla sussistenza di una patologia degli arti inferiori, legata cioè, in senso stretto, alla deambulazione, ma si può averse anche nel caso di patologia agli arti superiori o a disabilità psichica. Quello che conta è che la menomazione di cui è affetto l’automobilista sia tale da rendergli difficile l’autonoma mobilità, a prescindere dalle …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it