Versamenti volontari del settore agricolo per l’anno 2016

Questa notizia fa parte del diario del 15 giugno 2016
L’Inps con la circolare n. 101 del 14 giugno 2016 illustra le modalità di calcolo, per l’anno 2016, dei contributi volontari relativi alle varie categorie di lavoratori agricoli, diversificate in relazione alla tipologia e alla gestione di appartenenza dei prosecutori volontari.
Lavoratori agricoli dipendenti
Nei confronti sia dei soggetti autorizzati alla prosecuzione volontaria dell’assicurazione entro il 30 dicembre 1995, sia dei lavoratori agricoli dipendenti autorizzati dal 31/12/1995, per i quali nell’anno 2006 è stata raggiunta l’aliquota dovuta dalla generalità delle aziende agricole, l’aliquota applicata per il F.P.L.D. è pari al 28,50%.
Conseguentemente, a partire dal 1 gennaio 2016, per i lavoratori agricoli autorizzati entro il 30 dicembre 1995 e per quelli autorizzati dal 31 dicembre 1995 l’aliquota è pari al 28,50%.
Aliquote e Coefficienti di riparto
Decorrenza 1 gennaio 2016

Autorizzati prima del
31 dicembre 1995
Coefficienti di riparto

Aliquota Base
0,11%
0,003860

Quota Pensione
28,39%
0,996140

Totale IVS
28,50%
1,000000

Autorizzati dopo il 31 dicembre 1995
Coefficienti di riparto

0,11%
0,003860

28,39%
0,996140

28,50%
1,000000

Coltivatori diretti, mezzadri, coloni e imprenditori agricoli professionali
Per effetto dell’art.10 della Legge 2 agosto 1990 n. 233 i coltivatori diretti, coloni, mezzadri e imprenditori agricoli professionali pagano i contributi volontari secondo quattro classi di reddito medio giornaliero, stabilite ogni anno da un apposito decreto ministeriale.
Classi di reddito settimanale e contributi ai fini della prosecuzione volontaria
Decorrenza 1 gennaio 2016

Classi

Classi di reddito settimanale

Reddito
settimanale
medio imponibile

Quota
Pensione
21,20% RM

Addizionale
Legge 233/90
2,00%RM

Addizionale
Legge 160/75
(€ 0,66 x 3)

Contributo
Totale

Fino a
€ 224,64

€ 224,64

€ 47,63

€ 4,50

€ 1,98

€54,11 (a)

Oltre € 224,64
Fino a
€ 299,52

€ 262,08

€ 55,57

€ 5,25

€ 1,98

€62,80 (a)

Oltre
€ 299,52
Fino a
€ 374,40

€ 336,96

€ 71,44

€ 6,74

€ 1,98

€ 80,16

Oltre
€ 374,40

€ 411,84

€ 87,32

€ 8,24

€ 1,98

€ 97,54

(a) Ai sensi dell’art.10, comma 2, della Legge 2 agosto 1990, n.233, l’importo del contributo settimanale non può essere inferiore a :
– € 55,95 settimanali, se l’autorizzazione alla contribuzione volontaria è stata accordata prima del 31 dicembre 1995;
– € 65,99 settimanali, se l’autorizzazione alla contribuzione volontaria è stata accordatadopo il 31 dicembre 1995.
Contributi integrativi volontari di cui all’art. 4 del D.P.R. n. 1432/1971
a) Operai agricoli a tempo determinato e indeterminato
Come é noto, in conformità alla disposizione di cui all’art. 4 del D.P.R. n. 1432/1971 e successive modificazioni, l’importo del contributo integrativo volontario, che può essere richiesto fino alla concorrenza di 270 giornate, è pari a quello del contributo obbligatorio vigente nell’anno cui si riferiscono i versamenti volontari ad integrazione.
Pertanto i contributi integrativi vanno commisurati all’imponibile contributivo determinato in base alle retribuzioni percepite, sul quale va applicata l’aliquota IVS vigente nel settore che, per l’anno 2016, risulta essere: Fondo pensioni Lavoratori dipendenti 28,39% + quota base 0,11% = 28,50%. (cfr. circolare n.17 del 29 gennaio 2016).
Si fa presente che, per effetto dell’art. 1, comma 4 del D.L. 10 gennaio 2006, n. 2 convertito nella Legge 11 marzo 2006, n. 81, non trova più applicazione l’art. 28 del DPR 27 aprile 1968, n. 488, in forza del quale i contributi erano …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it