Le richieste del CNDCEC per la revisione degli enti locali

di Luca Bianchi

Pubblicato il 24 giugno 2016

le richieste ed i sugggerimenti del CNDCEC per migliorare la revisione negli enti locali

Questo articolo fa parte del diario quotidiano del 24 giugno 2016

Le richieste dei commercialisti avanzate in un convegno a Roma alla presenza del Ministro Costa.

Da un lato il riconoscimento da parte del legislatore della centralità della funzione del revisore degli Enti locali, dall’altro criteri di selezione che non premiano le migliori professionalità e compensi troppo bassi e non aggiornati dal lontano 2005. Per superare questa oggettiva contraddizione, i commercialisti italiani mettono in campo un pacchetto di proposte migliorative che, affermano, “tornerebbero utili all’intero sistema dei controlli degli Enti locali”. Si va dal superamento almeno parziale del sis