Per il pro-rata di detrazione Iva non conta il soggetto passivo

Pubblicato il 30 giugno 2016

Questa notizia fa parte del diario del 30 giugno 2016

Pro-rata di detrazione: Non rileva la natura del soggetto passivo, ma l’utilizzo dei beni e dei servizi acquistati.

Secondo le conclusioni dell’Avvocatura Generale UE, nella causa C-378/15, depositate il 29 giugno 2016, il regime del pro-rata di detrazione opera una distinzione in base all’utilizzazione dei beni e dei servizi e non in funzione della natura del soggetto passivo.

In particolare, è stato osservato che ka normativa comunitaria osta a una normativa nazionale, nella specie italiana, che imponga ai soggetti passivi che effettuano sia operazioni che danno diritto alla detrazione sia operazioni che non danno diritto alla detrazione, di determinare l’importo dell’IVA detraibile mediante l’applicazione di un pro rata calcolato nei confronti della totalità dei beni e de