Unico 2016: tutte le detrazioni sui canoni di locazione

di Maria Benedetto

Pubblicato il 30 maggio 2016



dedichiamo una guida di 8 pagine ai diversi tipi di detrazioni che sono utilizzabili dagli inquilini in sede di dichiarazione dei redditi: come è possibilie risparmiare al massimo sull'IPEF per chi ha pagato canoni di locazione
Tasse su immobili

Le spese sostenute per il pagamento dei canoni di locazione mensili per l’abitazione possono essere portate in detrazione nella dichiarazione dei redditi, Modello 703 o Modello Unico , a seconda della tipologia del contratto e della finalità a cui la locazione della casa è destinata, abbassando, in tal modo, il reddito imponibile ai fini Irpef.

L’agevolazione fiscale è riconosciuta al verificarsi di uno dei seguenti casi specifici:

a) locazione a canone libero o concordato inquilini a basso reddito;

b) locazione giovani tra i 20 e i 30 anni;

c) locazione alloggi sociali;

d) locazione lavoratori dipendenti che hanno trasferito la residenza nel Comune o Regione di lavoro;

e) locazione studenti universitari fuori sede.

La condizione essenziale per godere della detrazione è che la casa in locazione sia adibita ad abitazione principale.

 

--> Continua a leggere nel pdf

Scarica il documento