Diario quotidiano del 12 maggio 2016: avere un dipendente non obbliga a pagare l’IRAP; pronto il sito web per calcolare il tributo camerale annuale

Pubblicato il 12 maggio 2016

1) Un dipendente non fa più pagare l’Irap
2) Sgravio contributivo per i contratti di solidarietà
3) CIGS per crisi e riorganizzazione aziendale
4) Gestione Artigiani e Commercianti: avvisi bonari rata febbraio 2016
5) Fondo di garanzia TFR e crediti di lavoro e posizione previdenziale complementare
6) Fondo per l’erogazione ai lavoratori dipendenti del settore privato del TFR
7) Occ sovra indebitamento: ok definitivo ai ragionieri commercialisti privi laurea magistrale
8) Ai fini della revocazione della sentenza l’errore di fatto deve essere decisivo
9) Responsabilità del socio accomandatario per le obbligazioni tributarie sorte fino alla cessione della quota
10) Pronto il sito web per calcolare il tributo camerale annuale
 
commercialista-telematico-abbonamentoIndice: 1) Il dipendente non fa più l’Irap 2) Sgravio contributivo per i contratti di solidarietà 3) CIGS per crisi e riorganizzazione aziendale 4) Gestione Artigiani e Commercianti: avvisi bonari rata con scadenza febbraio 2016 5) Fondo di garanzia TFR e crediti di lavoro e posizione previdenziale complementare: documenti da presentare a corredo della domanda 6) Fondo per l’erogazione ai lavoratori dipendenti del settore privato del TFR: precisazioni sul codice di autorizzazione 7) Occ sovra indebitamento: ok definitivo ai ragionieri privi laurea magistrale 8) Ai fini della revocazione della sentenza l’errore di fatto deve essere decisivo 9) Responsabilità del socio accomandatario per le obbligazioni tributarie sorte fino alla cessione della quota 10) Pronto il sito web per calcolare il tributo camerale annuale  
  1) Il dipendente non fa più l’Irap Niente Irap con un solo dipendente: le Sezioni unite della Corte di Cassazione, con la sentenza 9451 del 10 maggio 2016, hanno fornito ulteriori chiarimenti sul concetto di “autonoma organizzazione”. Con un solo dipendente che esplica mansioni di segreteria o meramente esecutive il professionista, l’imprenditore individuale o l’artista non è tenuto a pagare l'Irap. Nelle precedenti sentenze del 2016 le stesse Sezioni unite avevano sempre negato la possibilità di provare l’assenza dell’autonoma organizzazione. Questa volta, invece, hanno sposato l’orientamento maggioritario secondo il quale, al fine di verificare il presupposto dell’autonoma organizzazione occorre accertare l’attitudine del lavoro svolto dal dipendente a potenziarne l’attività produttiva. Affinché l’attività del contribuente costituisca un apporto significativo è necessario che il collaboratore svolga mansioni in grado di potenziare l’attività. L'attività di segreteria o di mera produzione non va in questa direzione. Scatta il rimborso per chi ha pagato A seguito della sentenza 9451/2016, i professionisti che impieghin