Diario quotidiano del 3 febbraio 2016: le novità contributive INPS per il 2016

 

Indice:

1) Non basta essere socio di una s.n.c. per averne la rappresentanza processuale

2) Assonime: chiarimenti sulla disciplina del ravvedimento operoso

3) Artigiani ed esercenti attività commerciali: contribuzione per l’anno 2016

4) Elenco aggiornato delle agevolazioni subordinate al DURC

5) Lavori usuranti: entro il 1° marzo 2016 la domanda per il riconoscimento

6) Legge di stabilità 2016: finanza locale

7) Gestione separata: aliquote contributive, massimale e minimale per il 2016

8) Disponibile il software di compilazione Iva base/2016

9) Nuove co.co.co.: indicazioni operative per il personale ispettivo

10) Nuove quote per l’ingresso di lavoratori stagionali e autonomi e per le conversioni dei permessi di soggiorno

 

 

1) Non basta essere socio di una s.n.c. per averne la rappresentanza processuale

Non è sufficiente essere socio di una s.n.c. per avere la rappresentanza processuale della stessa.

Lo ha stabilito la Comm. Trib. Reg. per la Sicilia, con la sentenza del 09/12/2015 n. 5253/3.

Avverso una intimazione di pagamento, emessa ai danni di una società in nome collettivo, proponeva ricorso il socio eccependo la nullità dell’atto per vizi propri e perché non preceduto dalla notifica della prodromica cartella di pagamento.

Si costituiva in giudizio l’ente Riscossione Sicilia S.p.A., opponendo il difetto di legittimazione attiva del ricorrente poiché l’intimazione per cui era causa riguardava la società e non già il ricorrente che, nel caso di specie, aveva agito in nome proprio e non in rappresentanza della società.

Contro la sentenza di primo grado, favorevole all’Agente della Riscossione, proponeva appello il ricorrente asserendo che, in quanto socio della s.n.c., aveva di diritto la rappresentanza sostanziale e processuale della società.

I giudici d’appello, confortati da quanto affermato dalla Cassazione con sent. nn° 5233/1999 e 26245/2011, osservano che la società in nome collettivo, sebbene priva di personalità giuridica è comunque titolare di una autonomia patrimoniale cui è possibile imputare debiti e/o crediti distinti da quelli riferibili a ciascun socio. Inoltre, se è vero che in questo tipo di società la rappresentanza spetta ad un socio, è pur vero che questi deve sempre preliminarmente specificare se sta agendo in veste di rappresentante o in nome proprio.

Ciò posto, da un’analisi documentale risultava evidente che l’intimazione di pagamento impugnata individuava espressamente quale soggetto passivo la società, mentre il ricorso ed il successivo appello risultavano entrambi presentati dal socio non in veste di rappresentante dell’ente, ma in nome proprio.

Alla luce di tutto quanto sopra esposto, i giudici aditi confermano la sentenza di primo grado, riconoscendo il difetto di legittimazione attiva del ricorrente.

Fatto e svolgimento del processo

Con atto ritualmente depositato, XXX impugnava dinanzi alla Commissione tributaria provinciale di Palermo l’intimazione di pagamento, notificata il 20.4.2012, in virtù della quale la S.S. S.p.A. aveva richiesto l’adempimento del debito tributario per omesso versamento di imposte sul patrimonio.

Il ricorrente nella sostanza eccepiva la nullità ed illegittimità dell’intimazione per vizi propri (omessa indicazione dell’ente impositore, dell’autorità giudiziaria alla quale presentare ricorso e del termine entro il quale presentarlo; mancata allegazione della cartella di pagamento e mancata indicazione del responsabile del procedimento) e perché non preceduta dalla notifica della cartella di pagamento. Eccepiva, altresì, la prescrizione del diritto a riscuotere le somme indicate nella predetta intimazione di pagamento.

L’Agenzia delle Entrate si costituiva deducendo l’inammissibilità del ricorso, essendo stata la notifica dell’intimazione preceduta da quella della cartella di pagamento, nonché la mancanza di legittimazione passiva…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it