Le false rappresentazioni delle scritture contabili possono costituire il presupposto del reato di dichiarazione fraudolenta?


il reato di presentazione di dichiarazione fraudolenta mediante "altri artifici" ha subìto una radicale semplificazione che tende a integrare nel presupposto penale anche la semplice falsa rappresentazione delle scritture contabili

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.