La Cassazione assolve gli atti firmati dai dirigenti illegittimi

di Sentenze tributarie

Pubblicato il 11 novembre 2015

pubblichiamo il testo integrale della Corte di Cassazione sulla validità degli atti sottoscritti dai dirigenti definiti illegittimi; in particolare in tema di accertamento tributario, la Sezione Tributaria ha affermato che la delega di cui all’art. 42 del d.P.R. n. 600 del 1973 deve necessariamente indicare il nominativo del delegato, pena la sua nullità, che determina, a sua volta, quella dell’atto impositivo
pubblichiamo il testo integrale della Corte di Cassazione sulla validità degli atti sottoscritti dai dirigenti defini illegittimi; in particolare in tema di accertamento tributario, la Sezione Tributaria ha affermato che la delega di cui all’art. 42 del d.P.R. n. 600 del 1973 deve necessariamente indicare il nominativo del delegato, pena la sua nullità, che determina, a sua volta, quella dell’atto impositivo
Scarica il documento