Guida al versamento del secondo acconto

di Celeste Vivenzi

Pubblicato il 17 novembre 2015



il prossimo 30 novembre 2015 scade la seconda (o unica) rata degli acconti 2015 relativi alle imposte IRPEF, IRES, IRAP, cedolare secca sulle locazioni di immobili abitativi, alle imposte patrimoniali su immobili e attività finanziarie all’estero (IVIE e IVAFE), all’imposta sostitutiva per i minimi, agli acconti IVS e della gestione separata
 

Entro il prossimo 30 novembre 2015 scade la seconda o unica rata degli acconti 2015 relativi alle imposte IRPEF, IRES, IRAP, alla cedolare secca sulle locazioni di immobili abitativi, alle imposte patrimoniali su immobili e attività finanziarie all’estero (IVIE e IVAFE),all’imposta sostitutiva per i minimi, agli acconti IVS e della gestione separata.

Come noto resta sempre fatta salva la possibilità di calcolare glia acconti con il metodo previsionale in luogo del metodo storico (soprattutto se il contribuente prevede di avere un reddito inferiore ovvero se ha sostenuto oneri deducibili in misura superiore) tenendo in considerazione che eventuali errori commessi nel ricalcolo e nel versamento dell’acconto portano all’applicazione delle sanzioni nella misura del 30% dell’importo non versato oltre agli interessi legali...

Scarica il documento