Diario quotidiano del 17 novembre 2015: non sarà più reato l’omesso versamento dei contributi per importi inferiori a 10mila euro annui


dall'1 gennaio 2016 il default bancario è a carico del cliente; dal CDM la doppia stretta sul caporalato; non sarà più reato l’omesso versamento dei contributi purché sotto i 10 mila euro annui; doppia sanzione per le scritture contabili falsificate; é Legge la proroga della voluntary disclosure; TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di ottobre 2015; entrate tributarie in aumento (+1,3%); lavoro accessorio: in distribuzione i voucher presso gli sportelli bancari

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.