Dipendenti pubblici: attenzione alla scadenze del Fondo Sirio

Il Fondo di Previdenza Complementare Perseo Sirio, ha comunicato che il 31 dicembre 2015 scade, per i lavoratori assunti entro il 31 dicembre 2000, quindi in regime di TFS, il termine utile previsto per iscriversi al Fondo beneficiando dell’incentivo a carico dello Stato pari all’1,50% della retribuzione utile al TFS (1,20% su base TFR), versato mensilmente e per sempre.Pertanto i dipendenti pubblici, e tali dall’1/1/2001, aderendo a PERSEO SIRIO, a fronte di una contribuzione propria dell’1% che si affianca a quella di pari valore del datore di lavoro, avranno diritto ad un ulteriore contributo dello Stato dell’1,20%, il tutto calcolato sulla retribuzione utile al TFR. È importante ricordare i “destinatari” del Fondo Perseo Sirio sono:

Tutti i “Dipendenti Pubblici” comprese qualifiche dirigenziali e dirigenza medico-veterinaria, indicati negli accordi istitutivi e di adesione ai quali si applicano i CCNL sottoscritti dai soggetti Sindacali e dall’ARAN con: contratto a tempo indeterminato, contratto part-time a tempo indeterminato, contratto a tempo determinato, anche part-time, e ogni altra tipologia di rapporto di lavoro flessibile, secondo la disciplina legislativa e contrattuale vigente nel tempo, di durata pari o superiore a tre mesi continuativi.

i Segretari comunali e provinciali una volta sottoscritto l’accordo di adesione a PERSEO SIRIO;

i Lavoratori dipendenti della Coni servizi Spa e delle Federazioni sportive nazionali una volta sottoscritto l’accordo di adesione a PERSEO SIRIO;

i Lavoratori dipendenti – come identificati al primo punto – delle Organizzazioni sindacali firmatarie dell’accordo istitutivo del fondo e/o dei contratti collettivi nazionali di lavoro afferenti ai comparti e alle aree destinatari di PERSEOSIRIO, compresi i dipendenti in aspettativa sindacale, operanti presso le predette Organizzazioni, nonché i dipendenti di UNIONCAMERE e del personale del …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it