Diario quotidiano del 23 ottobre 2015: Stabilità 2016: torna la Tasi maggiorata sulle seconde case?


se si decide di rivalutare, occorre procedere per tutti i beni mobili aziendali altrimenti niente benefit; per le società non operative non serve l’affitto d’azienda; tra gli elementi di difesa contro il redditometro non rientrano gli aiuti ricevuti dai familiari “non stretti”; torna la Tasi maggiorata sulle seconde case; voluntary: istanze inviate solo alla direzione centrale dell’Agenzia delle entrate; tax ruling: primi no dalla Ue; per i debiti tributari no all’ipoteca sul fondo patrimoniale; possibile l’invio massivo delle domande di variazione dell’indirizzo PEC al registro delle imprese; trasformazione delle DTA in credito d’imposta in presenza di perdite fiscali; detrazione IVA anche senza un diretto collegamento tra spese ed operazioni; soppressione dell’AspI per i lavoratori sospesi: chiarimenti del welfare; visto infedele: niente sanzione se è inferiore a 30 euro; Fisco: si riapre la possibilità di rateizzare le rate scadute; norma attuativa del Jobs Act: circolare della Fondazione studi del lavoro

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.