Circolare del lavoro del 15 ottobre 2015: continuano gli aggiornamenti sul Jobs Act

1) Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali: casellario giudiziale e attività comportanti contatti diretti con minori – chiarimenti ministeriali

2) Il 31 ottobre 2015 scade il termine per l’iscrizione al Fondo San.Arti. dei familiari dei lavoratori dipendenti, dei titolari di imprese artigiane, dei soci/collaboratori dell’imprenditore artigiano e dei loro familiari.

3) Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Interpello del 24 settembre 2015, n. 21: precisazioni in ordine alla corretta applicazione della speciale normativa in materia di proroga dei contratti a tempo determinato prevista per il personale del Comune dell’Aquila e dei Comuni del c.d. Cratere del sisma del 6 aprile 2009, a seguito della entrata in vigore del D.Lgs. n. 81/2015 e alla conseguente abrogazione del D.Lgs. n. 368/2001.

4) Jobs Act: semplificazioni per datori di lavoro e professionisti – breve sintesi delle disposizioni contenute nel provvedimento

5) Jobs Act: Ulteriori chiarimenti in merito all’istituzione dell’ispettorato nazionale del lavoro al centro della riforma

6) Jobs Act: prime istruzioni INPS in materia di Ammortizzatori sociali – Chiarimenti operativi

7) La Cassa integrazione dopo l’entrata in vigore dei decreti attuativi del Jobs Act: costo del lavoro a confronto

8) Il 16 ottobre p.v. scade il termine entro il quale le aziende dovranno versare la prima rata semestrale di contribuzione di € 60 al Fondo SANILOG per il personale dipendente del settore cui si applica il CCNL “Logistica, Trasporto Merci e Spedizione”.

9) Previsioni del Jobs Act in materia di ammortizzatori sociali: fondi di solidarietà ad ampio raggio

10) Il Jobs Act prevede l’utilizzabilità della Cig anche nel caso dei contratti di apprendistato professionalizzante

11) Le nuove regole entrate in vigore con il Jobs Act per il riconoscimento della Cassa integrazione ordinaria

12) Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Interpello n. 24: chiarimenti n ordine alla possibile applicazione alla categoria degli autoferrotranvieri della disciplina di cui al D.Lgs. n. 23/2015, con particolare riferimento alle tutele accordate in caso di illegittimità del recesso datoriale.

13) D.LGS n. 151, attuativo del JOBS ACT: per i lavoratori inviati in Paesi extracomunitari non è più necessaria la preventiva autorizzazione ministeriale

14) D. Lgs. n. 151 del 2015, attuativo del Jobs Act – nuovi adempimenti in materia infortunistica: introduzione di elementi di semplificazione

15) Cig ordinaria e straordinaria – I chiarimenti in una circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Nuove disposizioni in tema di Cigs

16) Il decreto semplificazioni, attuativo del Jobs Act abroga l’obbligo della tenuta del il registro infortuni a partire dal 23 dicembre 2015: chiarimenti

17) Collocamento obbligatorio: come cambia il costo del lavoro in conseguenza delle novità introdotte dal Jobs Act

19) Articolo 22, Decreto Legislativo n. 151 del 2015 attuativo del Jobs Act: chiarimenti sulle nuove sanzioni per il lavoro irregolare

20) Il Fondo di Previdenza Complementare Perseo Sirio per i dipendenti della Pubblica Amministrazione, ricorda ai lavoratori del settore assunti precedentemente del 1° gennaio 2001, che il 31 dicembre 2015 scade la possibilità di optare per l’adesione al Fondo fruendo dell’incentivo a carico dello Stato pari all’1,5% sulla base TFS.

21) Jobs Act – Apprendistato – Intesa in sede di Conferenza Stato-Regioni – Decreto interministeriale

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it