Proroga dei versamenti dell’IMU agricola al 30 ottobre 2015

di Federico Gavioli

Pubblicato il 17 settembre 2015

la telenovela sull'IMU continua anche a fine 2015... ecco le regole, i termini e le proroghe per il pagamento dovuto sui terreni agricoli per l'anno 2015

 

Con la pubblicazione sulla G.U. n. 188, del 14 agosto 2015, S.O. n. 49, della legge di conversione 6 agosto 2015, n. 125, del decreto legge n. 78/2015, meglio conosciuto come il decreto “Enti locali 2015”, il legislatore proroga il versamento della prima rata dell’IMU agricola.

L’art. 8, c. 13-bis, del decreto legge “Enti locali 2015”, introdotto in sede di conversione in legge, dispone una moratoria per il pagamento della prima rata dell'imposta municipale propria sui terreni agricoli dovuta per il 2015; il versamento di detta rata, il cui termine è scaduto il 16 giugno 2015, viene prorogato al 30 ottobre 2015, senza che siano dovuti sanzioni e interessi.

 

Si ricorda che il regime dell’IMU agricola, ed in particolare i criteri di calcolo ed esenzione dell’imposta sono stati più volte oggetto di revisione da parte del legislatore.

Da ultimo, il decreto-legge n. 4 del 2015, ha modificato i criteri di esenzione dal versamento dell'IMU sui terreni montani agricoli ricadenti in aree montane e di collina in senso meno restrittivo rispetto