Unico 2015: dal 2014 perdite deducibili per crediti cancellati dal bilancio: le condizioni necessarie affinché si possa dedurre fiscalmente la perdita realizzata su un credito

 
L’articolo 101 del testo unico delle imposte sui redditi, rubricato “Minusvalenze patrimoniali, sopravvenienze passive e perdite”, al quinto comma stabilisce quali sono le condizioni necessarie affinché si possa dedurre fiscalmente la perdita realizzata su un credito.
Prima di analizzare la portata delle norma, soffermandoci, in particolar modo, sul concetto di “cancellazione dei crediti dal bilancio”, è bene sottolineare che da un punto di vista civilistico è obbligo dell’organo amministrativo effettuare, perlomeno a fine esercizio, un excursus generale sulla possibilità, o meno, di incassare tutti i crediti iscritti a bilancio.
In ossequio, infatti, al principio della prudenza, l’articolo 2423-bis del codice civile, stabilisce che nella redazione del bilancio “la valutazione delle voci deve essere …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it