Diario quotidiano del 24 aprile 2015: le Entrate difendono – con poca incisività – la posizione dei dirigenti dichiarati illegittimi


atti sottoscritti dai dirigenti decaduti: secondo le Entrate nessun collegamento con la sentenza della Consulta; richiesta del rimborso Iva entro il prossimo 30 aprile; Fisco: ricorso solo contro il provvedimento di rimborso parziale; la variazione dello studio del difensore non deve essere comunicata in Commissione tributaria; dettaglianti: niente più emissione dello scontrino o della ricevuta fiscale; perdite su crediti sempre deducibili, anche dopo la “procedura”; consulenza dell’Agenzia delle entrate ad ampio raggio: vincolo per 5 anni; pronti gli schemi per la trasmissione dei dati al Moss: gestione al Centro operativo di Venezia; benefici fiscali anche senza convenzione di lottizzazione; liquidazione della quota integrativa della retribuzione (Qu.I.R.): circolare INPS

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.