L’adeguamento delle rendite catastali non può essere massivo e standardizzato


il comune non può proporre un adeguamento delle rendite catastali che sia massivo e standardizzato senza motivare l’adeguamento per ogni singola unità immobilare che fa parte della zona soggetta a riclassamento (C.T.P. di Lecce segnalata dall’avv. Maurizio Villani)

 

Abbiamo a disposizione un ottimo modello già preimpostato per difendersi dall’adeguamento standardizzato dell’estimo catastale


Partecipa alla discussione sul forum.