Gestire lo stress da libera professione: impresa possibile!!


 

Se l’ansia e lo stress sono compagni di viaggio fedeli di praticamente tutti noi, c’è una categoria in cui non solo l’ansia si pone come compagno di viaggio, ma spesso e volentieri prende il volante e conduce le giornate. Questa professione è senza dubbio quella del commercialista. 

 

In bilico come un giocoliere tra norme criptiche, incongruenze e incertezze interpretative, ritardi e atteggiamenti schizofrenici del legislatore, il commercialista si pone come punto di frizione tra lo Stato e il cittadino o l’impresa.

Scadenze continue, adempimenti infiniti, cavilli dovunque, la professione del commercialista è oggi piè che mai fonte di stress e di preoccupazioni. 

Tutto questo richiede un “fisico bestiale” come cantava Luca Carboni qualche decennio fa. Ma richiede anche buona capacità organizzativa, buona gestione del tempo, ottime capacità di lavorare in team.

Il commercialista deve oggi mettere in conto che lo stress va gestito costantemente perchè non diventi il primo vero ostacolo al proprio lavoro. Per gestirlo bisogna conoscerlo e sapere come contenerlo e come incanalarlo opportunamente.

 

Ne parleremo insieme il 12 febbraio 2015, alle 16, nella video conferenza in diretta che Commercialista Telematico organizza e propone nel ciclo di incontri sulle competenze manageriali, organizzative e negoziali dirette ai professionisti dell’area legale ed economica. Vi aspetto dunque e…non ditemi che non avete tempo… perchè se lo dite, allora è proprio il vostro corso!

Buon lavoro!

Per iscriversi al corso di giovedì 12 febbraio 2015 sulla gestione dello stress clicca qui!

9 febbraio 2015

Mario Alberto Catarozzo


Partecipa alla discussione sul forum.