Fornitori degli enti locali: split payment e anticipazioni dell’appaltatore

di Massimo Pipino

Pubblicato il 2 febbraio 2015

segnaliamo le ultime novità da seguire nei rapporti fra la Pubblica Amministrazione ed il fornitore privato

Split payment: nuove modalità di fatturazione nei confronti degli Enti pubblici

Il Ministero delle Finanze ha anticipato alcune delle disposizioni che saranno contenute nel decreto attuativo del regime dello “split payment”, concernente il versamento dell’IVA per le operazioni effettuate nei confronti degli enti pubblici, di cui al nuovo articolo 17-ter del DPR n.633/72, introdotto dalla legge di stabilità 2015.

Come già anticipato, lo split payment è il nuovo sistema che pone a carico delle Pubbliche Amministrazioni il versamento dell’IVA, relativa alle cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate nei confronti delle stesse. Lo split payment si applica alle operazioni effettuate nei confronti:

  • dello Stato;

  • degli organi statali ancorché dotati di personalità giuridica;

  • degli enti pubblici territoriali e dei consorzi tra essi costituiti;

  • delle Camere di Commercio;

  • degli Istituti universita