Nuovo regime forfettario (minimi 2015): ecco come comunicare l’adesione

di Nicola Forte

Pubblicato il 3 gennaio 2015

l’ultimo comunicato stampa dell’Agenzia delle entrate è del 31 dicembre 2014 e spiega le modalità da seguite per accedere al nuovo regime forfetario previsto per le piccole imprese e i professionisti

ABBIAMO PUBBLICATO UNO SPIEGONE SUL NUOVO REGIME DEI MINIMI

 

L’ultimo comunicato stampa dell’Agenzia delle entrate è del 31 dicembre 2014 e spiega le modalità da seguite per accedere al nuovo regime forfetario previsto per le piccole imprese e i professionisti introdotto dalla legge di stabilità del 2015.

I soggetti di minori dimensioni in possesso dei presupposti previsti dalla legge possono accedere al nuovo regime naturalmente, cioè senza la necessità di esercitare una specifica opzione, tuttavia è necessario effettuare una specifica comunicazione in sede di attribuzione del numero di partita Iva. Il comunicato dell’Agenzia delle entrate spiega, nelle more di un adeguamento dei modelli disponibili, come effettuare la comunicazione in sede di inizio dell’attività.

L’Agenzia delle entrate chiarisce che, fino all’approvazione e la pubblicazione del modello aggiornato della dichiarazione di inizio attività (ex art. 35 del D.P.R. n. 633/1972), “per usufru