Le procedure di controllo sugli appalti pubblici

Erogazione di contributi alle associazioni
La Sezione Lombardia della Corte dei conti nella Deliberazione n. 333/2014 del 27 novembre 2014, illustrando il quadro normativo delle condizioni necessarie a legittimare il finanziamento da parte delle amministrazioni locali dell’attività degli enti no-profit, offre un panorama organico degli elementi che gli enti devono considerare nell’erogazione di contributi ad iniziative di privati secondo logiche di esercizio della cosiddetta “sussidiarietà orizzontale”.
Nello specifico i giudici della Sezione sono del parere che, ai fini della motivazione dell’erogazione, la verifica dei bilanci dei soggetti beneficiari può essere opportuna, in particolare, per analizzare l’attività complessiva dell’ente ed appurare così che questa sia idonea a perseguire le finalità istituzionali…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it