I casi di detrazione Iva: rassegna mensile di giurisprudenza

Premessa
A distanza di più di un anno dalla nostra ultima puntata dedicata al richiestissimo argomento della detrazione iva, ne torniamo a parlare anche in considerazione del fatto che in questo lasso di tempo, sono intervenute alcune interessanti pronunzie della Suprema Corte. Interessante quella che riguarda i riflessi iva della contestazione dell’antieconomicità, mentre immancabili sono quelle relative alle fatture false.
 
**********************
 
Mancata predisposizione della stampa e conservazione su supporto informatico dei registri IVA
E’ indetraibile l’IVA sugli acquisti di beni e servizi senza la stampa dei registri. A nulla vale dimostrare il possesso di tutti i documenti di acquisto e la conservazione dei registri su supporto informatico.
Il D.L. 10 giugno 1994, n. 357, art. 7, comma 4 ter, convertito nella L. 8 agosto 1994, n. 489, nella versione, applicabile alla specie ratione temporis, anteriore alla riforma introdotta dalla L. 21 novembre 2000, n. 342, prevede infatti, come questa Corte ha chiarito, che “a tutti gli effetti di legge la tenuta di qualsiasi registro contabile con sistemi meccanografici è considerata regolare in difetto di trascrizione su supporti cartacei, nei termini di legge, dei dati relativi all’esercizio corrente, quando anche in sede di controlli ed ispezioni gli stessi risultino aggiornati sugli appositi supporti magnetici e vengano stampati contestualmente alla richiesta avanzata dagli organi competenti ed in loro presenza”. Ne consegue che la regola è la tenuta dei registri contabili su supporti cartacei, anche se a tutti gli effetti di legge è li considerata regolare anche la tenuta di essi con sistemi meccanografici in assenza di trascrizione su supporto cartaceo, ma solo limitatamente ai dati relativi all’esercizio corrente e purchè in sede di controlli i registri su supporti magnetici risultino aggiornati e vengano immediatamente stampati su richiesta degli organi competenti. Pertanto ai fini del riconoscimento del diritto alla detrazione non è irrilevante la scelta della modalità di registrazione (meccanografica o cartacea) dei dati, in quanto la scelta della registrazione meccanografica prevede sempre e comunque la trascrizione su supporto cartaceo, mentre la parificazione degli effetti dalla registrazione meccanografica non trascritta a quelli della registrazione cartacea è espressamente limitata nel tempo (ai dati relativi all’esercizio e condizionata alla stampa immediata a richiesta), non essendo pertanto neppure necessaria alcuna espressa previsione normativa per escludere il diritto alla detrazione in relazione a dati emergenti da registri la cui tenuta, sulla base di quanto sopra esposto, non può essere considerata regolare (Cass. n. 22851 del 2010).
(Cassazione, sezione V civile , sentenza n. 22245/2011)
 
Lo status di impresa non è prova di inerenza
Non è possibile detrarre l’iva per l’acquisto di una barca, se la società acquirente non ha mai svolto attività di produzione nel settore nautico. La qualità di imprenditore non è infatti sufficiente. La detrazione dell’iva in relazione all’acquisto di beni o servizi effettuato nell’esercizio di impresa richiede che i contratti vengano stipulati dall’imprenditore in quanto tale e l’inerenza dei beni e servizi all’attività di impresa. Tale inerenza, però non può essere presunta solo per la qualità di imprenditore dell’acquirente; spetta all’interessato dare prova di tale inerenza
 (Cassazione, ordinanza n. 10554/2012)
 
Detrazione iva e consapevolezza della frode
Il contribuente committente-cessionario al quale sia contestata la detrazione dell’IVA, anche se pagata, relativa ad operazioni inesistenti, ha l’onere di conoscere che il venditore-prestatore è autore di un’operazione …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it