Il trattamento reddituale del fabbricato storico artistico, la necessarietà dell’avviso bonario


CTP di Rieti, Sez. n. 2, Sent. n. 144/2/2013, Dep. 16/07/2013, Presidente Picchioni, Relatore Petrongari

Tributi locali; ICI; Area fabbricabile come pertinenza del fabbricato; Esclusione; Tassabilità

Un’area autonomamente censita al catasto dei terreni come edificabile non può considerarsi pertinenza di un fabbricato urbano anche se durevolmente destinata al servizio dello stesso.

CTP di Rieti, Sez. n. 2, Sent. n. 141/2/2013, Dep. 05/07/2013, Presidente Picchioni, Relatore Colarieti

Tributi erariali indiretti; Registro; Prima casa acquisita con trasferimento differito; Agevolazioni; Spettano

L’atto di prenotazione di abitazione con trasferimento differito della proprietà evidenzia la sua acquisizione con diritto alle agevolazioni fiscali prima casa.

CTP di Rieti, Sez. n. 2, Sent. n. 148/2/2013, Dep. 17/08/2013, Presidente Picchioni, Relatore Petrongari

Catasto; Intestazione catastale; Volturazione con riserva; Legittimità

E’ legittima la variazione “con riserva” dell’intestazione catastale in favore dei richiedenti in mancanza di un titolo legale di proprietà in capo agli stessi.

Riferimenti normativi: DPR n. 650/1972; L. n. 679/1969, art. 4.

CTP di Rieti, Sez. n. 2, Sent. n. 153/2/2013, Dep. 28/08/2013, Presidente Picchioni, Relatore Petrongari

Riscossione; Cartella di pagamento; Liquidazione ex art.36-bis DPR n. 600/1973; Mancato invio dell’avviso bonario; Lesione del diritto del contribuente; Sussiste

Il mancato invio dell’avviso bonario a seguito della liquidazione ex art.36-bis DPR n. 600/1973 è lesivo del diritto del contribuente, in quanto gli impedisce di regolarizzare la sua posizione debitoria verso l’Erario con una riduzione della sanzione e degli interessi.

Riferimenti normativi: DPR n. 600/1973, art. 36-bis.

CTR di Roma, Sez. n. 35, Sent. n. 125/35/2013, dep. 10/04/2013, Presidente Scopigno, Relatore Nispi Landi

Processo tributario; Notifica a irreperibile; Semplice menzione nella relata “piego non recapitato, inviato avviso di giacenza”; Irritualità della notifica; Sussiste

In caso di mancato reperimento gli adempimenti previsti per la notifica non sono soddisfatti con la semplice menzione sulla busta contenente il plico in restituzione della dizione “piego non recapitato, inviato avviso di giacenza” e che le raccomandate, identificate con un numero progressivo, contenessero effettivamente gli avvisi di accertamento.

Riferimenti normativi: L. n. 890/1982, art. 8.

CTR di Roma, Sez. n. 1, Sent. n. 404/1/2013, dep. 11/06/2013, Presidente Lauro, Relatore Lunerti

Accertamento liquidazione controlli; IRES; Contratti di licenza cinematografica; Proventi; Imputazione; Pro-rata temporis

I proventi derivanti dai contratti di licenza di opere cinematografiche devono essere imputati pro-rata temporis alla formazione del reddito imponibile ai fini IRES, rientrando tali contratti nella categoria dei contratti produttivi di corrispettivi periodici, assimilabili ai contratti di locazione a esecuzione continua, nei quali il corrispettivo può considerarsi maturato solo in proporzione alla parte di prestazione già resa.

Riferimenti normativi: DPR n. 917/1986, art. 109.

Riferimenti giurisprudenziali: Cass. n. 1741/1977.

CTR di Roma, Sez. n. 2, Sent. n. 144/2/2013, dep. 26/06/2013, Presidente Oddi, Relatore Fantini

Accertamento liquidazione controlli; IRPEF; IVA; Studi di settore; Onere contrario del contribuente esercitante attività di trasporto su strada con costante consumo di carburante malgrado malattia; Insufficienza; Sussiste

Non è assolto l’onere probatorio per contrastare l’accertamento standardizzato mediante gli studi di settore, quando il contribuente esercente l’attività di trasporto merci su strada che ha avuto il riconoscimento di una riduzione del 40% della sua attività lavorativa per malattia, ha mantenuto costante il consumo di carburante.

Riferimenti giurisprudenziali: Cass. SS.UU. nn. 26635 e 26638 del 2009.

CTR di Roma, Sez. n. 2, Sent. n. 143/2/2013, dep. 26/06/2013, Presidente Relatore Oddi- Bellissimo/Ag. Entrate Roma 1.

Accertamento liquidazione controlli; IRPEF; IVA; IRES; studi di settore; Applicazione retroattiva dei parametri più recenti; Legittimità

Nella procedura di accertamento standardizzato mediante applicazione dei parametri e degli studi di settore è legittima l’applicazione retroattiva dello strumento più recente, in quanto più affinato e più affidabile.

Riferimenti giurisprudenziali: Cass. n. SS.UU. 26635/2009.

CTR di Roma, Sez. n. 38, Sent. n. 210/38/2013, dep. 03/06/2013, Presidente Patrizi, Relatore Pennacchia, Università La sapienza/Agenzia entrate

Tasse; Concessioni governative sul regime delle forniture di telefonia mobile; Università; Esenzione; Esclusione

L’università è un Ente pubblico autonomo e non un organo dello Stato e deve pertanto versare la tassa di concessione governativa sui contratti di fornitura di telefonia mobile.

Riferimenti normativi: DPR n. 641/1972, artt. 3-bis e 21; L. n. 244/2007.

Riferimenti giurisprudenziali: Cass. SS.UU. n. 10700/2006.

Prassi: CM n. 9/E del 18/01/2012.

CTR di Roma, Sez. n. 38, Sent. n. 196/38/2013, dep. 30/05/2013, Presidente Favaro, Relatore Pennacchia

Processo tributario; Appello inviato per posta anziché depositarlo alla C.T.P.; Rasenta l’inammissibilità per cui si può entrare nel merito della controversia

L’appello inviato per posta alla C.T.P. anziché depositato rasenta l’inammissibilità per cui è possibile entrare nel merito della controversia.

Riferimenti normativi: L. n. 248/2005, art. 3-bis, c. 7.

Riferimenti giurisprudenziali: Cass. n. 23499/2011.

CTR di Roma, Sez. n. 38, Sent. n. 216/38/2013, dep. 04/06/2013, Presidente Favaro, Relatore Pennacchia

Accertamento liquidazione controlli; IRPEF; IRAP; Beni d’interesse storico artistico posseduti in regime d’impresa; Applicazione criterio catastale; Esclusione

Il criterio catastale della determinazione del reddito dei beni d’interesse storico-artistico posseduti in regime d’impresa è applicabile solo nel caso di beni patrimoniali; nel caso di società sussiste per le stesse una presunzione assoluta di strumentalità che comporta l’esclusione di tali regole catastali.

Riferimenti normativi: DPR n. 917/1986, artt. 77, c. 2, e 95.

CTR di Roma, Sez. n. 38, Sent. n. 195/38/2013, dep. 30/05/2013, Presidente Favaro, Relatore Pennacchia

Tributi erariali indiretti; Registro; Cessione immobile da parte di un imprenditore catastalmente indicato per uso abitativo e nel rogito come bene strumentale; Assoggettamento ad IVA; Esclusione

La cessione di un immobile, nella specie adibito a caserma dei carabinieri e catastalmente indicato ad uso abitativo, effettuata da un imprenditore, non può essere considerato come strumentale, anche se riportato nell’atto di compravendita, per cui non può essere assoggettato ad IVA.

Riferimenti normativi: DPR n. 634/1972, art. 38 ora art .40; DPR n. 131/1986; L. n. 825/1971, art. 7.

CTR di Roma, Sez. n. 38, Sent. n. 202/38/2013, dep. 30/05/2013, Presidente Favaro, Relatore Auriemma

Processo tributario; Nomina difensore nel corso del giudizio di appello; Possibilità; Criterio

La nomina del difensore può essere effettuata anche nel corso del giudizio in ragione della diversa e più ampia portata dell’attività difensiva rispetto al momento iniziale del giudizio e delle finalità che in tale fase la procura deve assolvere, purché risulti inequivoca la volontà della parte di conferire il mandato.

Riferimenti normativi: D.Lgs. n. 546/1992, art. 11, c.1 1.

Riferimenti giurisprudenziali: Cass. n. 17693/2011.

6 dicembre 2014

Commercialista Telemtico


Partecipa alla discussione sul forum.