Affidamento dei servizi locali: le novità di dicembre

di Marco Castellani

Pubblicato il 10 dicembre 2014

continuano essere tante le novità che riguardano la gestione diretta o l'affidamento dei servizi pubblici locali

Deroghe al mercato elettronico

La Sezione regionale di controllo per la Liguria della Corte dei Conti nella Deliberazione n. 64 /2014 del 10 novembre 2014 apre alla possibilità per le pubbliche amministrazioni di procedere all’affidamento diretto mediante trattativa privata senza pubblicazione di bando, qualora si intenda organizzare un evento con un determinato artista curato in esclusiva da un’agenzia di spettacoli non iscritta al Mercato elettronico delle P.A. (MEPA). Ciò, spiega la Sezione, in quanto la prestazione artistica non è riconducibile al concetto di appalto, costituendo una prestazione di opera professionale disciplinata dall’articolo 2229 C.C., e, in ogni caso, rientra nelle fattispecie di cui all'articolo 57 comma 2 D.Lgs. n. 163/2006, che consente la procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara qualora, per ragioni di natura tecnica o artistica, «il contratto possa essere affidato unicamente ad un operatore economico determinato».

I giudici contabili liguri consentono invece la stipula di convenzioni con associazioni non iscritte al MEPA limitatamente alle casistiche in cui tali soggetti siano in grado di fornire un servizio non rinvenibile sul mercato, o rinvenibile sul mercato e